Il tradizionale appuntamento in Versilia in agosto

Il tradizionale appuntamento in Versilia in agosto

La R.·.L.·. F. Orsini 134 Or Viareggio anche quest’anno
organizza, nella serata di venerdì 24 Agosto p.v. la tradizionale
Agape Bianca in ricordo del carissimo Fratello Roberto Mei, presso
il ristorante “Il Porto” in via Michele Coppino n° 118 a Viareggio
zona Darsena…

La Gran Loggia di Cuba invia un rapporto sull’impiego dei fondi donati dal Grande Oriente d’Italia

La Gran Loggia di Cuba invia un rapporto sull’impiego dei fondi donati dal Grande Oriente d’Italia

Durante le celebrazioni dell’ultima Gran Loggia del Grande
Oriente d´Italia, che si è tenuta a Rimini dal 30 marzo all’1
aprile del 2012, la Gran Loggia di Cuba ha ricevuto una donazione
da parte del Grande Oriente d’Italia. Il past Gran Maestro, José
Ramón González Díaz, ed il presidente della Commissione Permanente
Relazioni Esterne, Raimundo Gómez Cervantes, hanno presentato al
Gran Maestro Gustavo Raffi…

Oltre 1200 visitatori per il Memoriale Giuseppe Garibaldi

Oltre 1200 visitatori per il Memoriale Giuseppe Garibaldi

Sono oltre 1200 i visitatori che nei primi 4 giorni d’apertura
hanno visitato il Memoriale Giuseppe Garibaldi realizzato a
Caprera, nell’ex-forte militare Arbuticci. L’accesso sarà gratuito
fino al 4 novembre 2012. Con la Casa, in cui Garibaldi trascorse
l’ultima fase della sua esistenza, il nuovo Memoriale connota
Caprera, non solo come parco naturale ma anche come un isola museo.
Negli spazi espositivi, caratterizzati da un approccio
multimediale, si alternano filmati e oltre 200 opere, tra documenti
originali, quadri, importanti busti dell’eroe e oggetti provenienti
dai maggiori musei italiani e dalla collezione Mario Birardi. Di
particolare interesse, all’ingresso del museo la ricostruzione del
Lombardo, il piroscafo con cui i Mille partirono da Genova alla
volta della Sicilia il 6 maggio 1861 che Garibaldi stesso avrebbe
voluto diventasse patrimonio dello stato italiano…

Fratelli del mondo, la bellezza della Massoneria universale

Fratelli del mondo, la bellezza della Massoneria universale

In libreria a fine luglio un nuovo volume curato da Giovanni
Greco, ordinario di Storia Contemporanea presso il Dipartimento di
Storia e Culture Umane dell’Università di Bologna. Si intitola Un
sol popolo. Breve ma veridica storia della Massoneria
internazionale, ed è pubblicato dall’editore bolognese Paolo
Persiani…

I massoni del Grande Oriente d’Italia in aiuto alle popolazioni terremotate

I massoni del Grande Oriente d’Italia in aiuto alle popolazioni terremotate

La solidarietà dei Fratelli piemontesi

“Durante l’ultima Tornata di Collegio prima della chiusura estiva
– spiega il Fratello Marco Jacobbi, Presidente del Collegio
circoscrizionale del Piemonte e della Valle d’Aosta – i Fratelli
Arturo Arduino e Massimo Baruffaldi hanno spiegato che cosa la loro
Loggia Giuseppe Siccardi 1415 all’Oriente di Torino…

L’Istituto Storico della Resistenza della Toscana, il Grande Oriente d’Italia e il Collegio Toscano a 80 anni dalla morte di Domizio Torrigiani

L’Istituto Storico della Resistenza della Toscana, il Grande Oriente d’Italia e il Collegio Toscano a 80 anni dalla morte di Domizio Torrigiani

Si terrà il prossimo 24 novembre, presso le sale dell’antica
biblioteca delle Oblate di Firenze, un importante convegno sulla
figura di Domizio Torrigiani, confino. L’iniziativa congiunta di
Istituto Storico della Resistenza, Grande Oriente d’Italia e
Collegio circoscrizionale dei Maestri Venerabili della
Toscana…

Conversando sotto le stelle. Incontri del Grande Oriente a cura della Loggia “Umanità Libera”

Conversando sotto le stelle. Incontri del Grande Oriente a cura della Loggia “Umanità Libera”

Ad Empoli la loggia cittadina “Umanità Libera” (441)
organizza da tempo ‘Incontri’ estivi nell’ambito della rassegna
culturale “Conversando sotto le stelle” da essa ideata.
L’appuntamento è nella Corte del Borgo San Giusto (via Salaiola
151) e l’esito degli incontri è sempre positivo con la presenza
costante di un folto pubblico, di massoni e non. 

Il Grande Oriente per i terremotati dell’Emilia, raccolti 160.807 euro

Il Grande Oriente per i terremotati dell’Emilia, raccolti 160.807 euro

Prosegue la sottoscrizione del Grande Oriente d’Italia per le
popolazioni colpite dal sisma in Emilia. L’iniziativa – che fa
seguito all’appello lanciato dal Gran Maestro Gustavo Raffi per la
creazione di un fondo di solidarietà – ha raccolto finora 160.807
euro.

Al 7 dicembre 2012 risultano nel fondo dedicato alla
sottoscrizione 133.807 euro. Su disposizione del Gran Maestro
Raffi, erano già stati versati 30.000 euro all’Istituto di
Istruzione Superiore ‘Giuseppe Luosi’ di Mirandola, in provincia di
Modena per l’acquisto di 10 Lavagne Interattive Multimediali (LIM)
per l’intero Polo scolastico, e i 55.000 euro destinati al Comune
di Cavezzo, esclusivamente per il rifacimento della
Biblioteca.
Coordinatore della raccolta fondi è il Gran Maestro Aggiunto,
Massimo Bianchi.

Le celebrazioni dell’Equinozio d’Autunno e del XX settembre

Le celebrazioni dell’Equinozio d’Autunno e del XX settembre

Venerdì 21 e sabato 22 settembre prossimi nella splendida
cornice del parco di Villa ‘Il Vascello’, sede del Grande Oriente
d’Italia, si terranno le celebrazioni dell’Equinozio d’autunno e
del XX settembre. Il tema scelto per questa edizione è “Il
cittadino che non c’è”, e anche per questa edizione è previsto un
ricco palinsesto di appuntamenti di grande valenza culturale. “É
tempo di riscoprire che vivere da cittadini significa non
rassegnarsi, porre i doveri civili al di sopra degli interessi
particolari, non essere prigionieri di menzogne e apparenze”,
scrive nella traccia programmatica dell’evento il Gran Maestro
Gustavo Raffi.

“Nella sua storia – prosegue – l’Italia ha dimostrato di saper
risorgere quando ha ritrovato la sua forza laica, mettendo in campo
le coscienze libere e gli Uomini che non accettano di essere servi
del potere. Abbiamo bisogno di maestri e di esempi, di coraggio e
lealtà, come insegna la nostra Costituzione. La scelta è
responsabilità contro cinismo, impegno contro indifferenza,
speranza contro paura. É questa la Patria che ci appartiene e
vogliamo costruire”.

Il Servizio Biblioteca del Grande Oriente d’Italia entra  nell’associazione internazionale delle biblioteche massoniche (AMMLA)

Il Servizio Biblioteca del Grande Oriente d’Italia entra nell’associazione internazionale delle biblioteche massoniche (AMMLA)

Il Sevizio Biblioteca del Grande Oriente d’Italia è entrato nel
circuito internazionale dell’AMMLA, l’associazione dei musei, delle
biblioteche e degli archivi massonici d’Europa, nata nel 1989
nell’ambito di un convegno tenutosi a Bayreuth presso la Biblioteca
e Museo massonico dell’ A.F.u.A.M (Massoni Antichi e Accettati di
Germania).

Rendiamo omaggio a Romano Ragazzini, combattente per la libertà

La morte ha sottratto all’affetto della famiglia, degli amici e
dei fratelli il partigiano Romano Ragazzini, figura storica
dell’antifascismo fiorentino. Combattente nelle formazioni di
“Giustizia e Libertà”, Ragazzini mantenne vivo il ricordo di quella
esperienza partecipando a tutte le manifestazioni celebrative in
rappresentanza della Federazione…

Tre libri sulla massoneria in Apple Store

Tre libri sulla massoneria in Apple Store

A partire da luglio 2012, saranno disponibili sull’APPLE STORE i
tre ebooks, in versione per IPAD, della collana Foglie di acacia
edita da Betti Editrice di Siena e illustrata da Giulia Redi.

I tre libri elettronici hanno al centro un argomento da sempre
osteggiato, temuto e rispettato: la Massoneria, un’antica
istituzione le cui origini si perdono nella storia ma che ha
assunto un ruolo fondamentale nella costruzione della società
moderna a partire dall’inizio del Settecento. Tanti i pregiudizi a
riguardo, alimentati anche dalla consuetudine di riservatezza – non
segretezza – che contraddistingue i suoi appartenenti da oltre tre
secoli. Nella vecchia Europa, e in Italia in particolare, i massoni
sono stati perseguitati da tutti i totalitarismi del Novecento e
ancor oggi vengono spesso additati come causa di tutti i mali
quando non si riesce a dare una spiegazione agli eventi umani.