La Massoneria contribuisce al Bene dell’Umanità. Intervista al Gran Maestro Stefano Bisi | alpina

La Massoneria contribuisce al Bene dell’Umanità. Intervista al Gran Maestro Stefano Bisi | alpina

Il periodico della Gran Loggia Svizzera Alpina pubblica, nel numero di luglio, un’intervista al Gran Maestro Stefano Bisi. All’attenzione dei lettori gli ottimi rapporti tra il Grande Oriente d’Italia e la Massoneria elvetica, e la buona salute della Massoneria italiana, in questo caso impersonata dal Grande Oriente, che nonostante gli attacchi di alcuni movimenti politici … Continua

E’ on line Massonicamente n.12

E’ on line Massonicamente n.12

È online Massonicamente il periodico del GOI n. 12, con una rassegna di saggi storico-culturali tra cui la lotta contro la soppressione della libertà e della Massoneria in Portogallo, e il rapporto della Masonic Service Association. Ecco il sommario: Sommario Massonicamente n.12 Mag.-Ago. 2018 Saggi Pessoa: la lotta per la libertà in Portogallo di Luciano Fraschetti … Continua

Massoneria in Alto Adige | Rai Südtirol

Massoneria in Alto Adige | Rai Südtirol

Intervista di Rai Südtirol a Dieter Schnabl, maestro venerabile della Loggia Franz von Gumer di Bolzano, che parla dell’attività in Alto Adige della Massoneria del Grande Oriente d’Italia. #Freimaurer in Südtirol gehen erstmals an die Öffentlichkeit: Der Vorsitzende der Südtiroler Loge #DieterSchnabl begründet bisherige Geheimhaltung mit langjähriger Verfolgung und Verschwörungstheorien – im #MoGe hier zum … Continua

Politica e massofobia.  Affondo del Gran Maestro Bisi: “Noi massoni schedati da fascismo e Commissione antimafia” | Reggio Report

Politica e massofobia. Affondo del Gran Maestro Bisi: “Noi massoni schedati da fascismo e Commissione antimafia” | Reggio Report

“Le schedature di chiunque sono un pericolo per la democrazia. I primi a essere schedati sono stati i massoni”. Con queste parole Stefano Bisi, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia (la più importante comunione massonica del Paese, con 23 mila aderenti) si pronuncia contro il “censimento” di rom e sinti annunciato dal ministro Salvini, e fa … Continua

Goi premia studenti, salvarono prof | Ansa

Goi premia studenti, salvarono prof | Ansa

(ANSA) – ROMA, 22 GIU – I ragazzi dell’Istituto tecnico Ernesto Cesaro di Torre Annunziata, studenti ‘eroi’ che non vedendo la loro professoressa a scuola per due giorni si sono recati presso la sua abitazione, salvandole così la vita, sono stati premiati dal Grande Oriente d’Italia nel corso della presentazione del libro del Gran Maestro … Continua

I massoni donano la propria rivista alla biblioteca | Il Tirreno Pistoia

I massoni donano la propria rivista alla biblioteca | Il Tirreno Pistoia

PISTOIA. Le Logge del Grande Oriente d’Italia della Provincia di Pistoia hanno deciso di donare alla biblioteca comunale San Giorgio di Pistoia un abbonamento alla rivista scientifica “Nuovo Hiram”. «Il periodico quadrimestrale rappresenta – si legge in una nota della Loggia – è il nostro fiore all’occhiello e tratta argomenti di esoterismo, sociologia, storia e … Continua

Il Goi consegna la borsa di studio agli studenti-eroi | Metropolis

Il Goi consegna la borsa di studio agli studenti-eroi | Metropolis

Una borsa di studio di cinquemila euro per gli studenti eroi dell’istituto Ernesto Cesaro-Vesevus di Torre Annunziata che hanno salvato la loro docente. Il riconoscimento gli è stato consegnato dal Goi, ieri pomeriggio, durante la presentazione del libro «Massofobia, L’antimafia dell’inquisizione» del Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi.  

Il Gran Maestro del Goi ricorda gli elenchi sequestrati: “Noi massoni i primi a finire registrati” | Il Tempo

Il Gran Maestro del Goi ricorda gli elenchi sequestrati: “Noi massoni i primi a finire registrati” | Il Tempo

Stefano Bisi di schedatura non vuole sentirne parlare. E sbotta: «I primi schedati sono stati i massoni». Il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, non intende entrare nel merito della proposta di Matteo Salvini sul censimento dei rom, in quanto «sono scelte di governo». Tuttavia, quando si parla di schedatura, per Bisi, è «un campanello di allarme per … Continua