700 anni. Dante Alighieri ha ispirato anche giochi da tavolo

Il Sommo Poeta di cui quest’anno si celebra il settimo centenario della morte, ha ispirato anche giochi da tavolo.  Tra i vari, Comedia – Inferno, che permette ai giocatori di accompagnare Dante e Virgilio tra le perdute genti, attraverso i cerchi dell’Inferno, in un gioco di carte semplice illustrato con le indimenticabili incisioni di Gustave Doré e con un regolamento originale. A lanciare l’idea il game designer Federico Latini, che ha realizzato il suo progetto con la casa editrice Sir Chester Cobblepot, italiana con sede a Ravenna, nonostante la denominazione.  

L’iniziativa rientra ufficialmente nell’ambito delle celebrazioni nazionali in onore del geniale fiorentino, grazie al sostegno del Comune di Gradara e della Regione Marche. Ma non è l’unica del genere. Tra gli altri giochi, The Age of Dante: Montaperti e Campaldino, un wargame per due giocatori, che si può scaricare, stampare e giocare gratuitamente e Dante’s Inferno, il cui obiettivo è quello di far arrivare il proprio personaggio al nono circolo dell’Inferno, per poi sconfiggere Lucifero stesso.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.