(TGR RAI3) ApertaMente, convegno ‘Cento anni di silenzio’

La Massoneria incontra la città: Terni, CAOS, Sala
dell’Orologio, 27 aprile 2015. Primo incontro della rassegna
ApertaMente a cura della Loggia “Tacito” (740) di Terni con
l’Accademia dei Filaleti. Ospiti l’ambasciatore dell’Armenia in
Italia e il sindaco di Terni. Tra il pubblico gli studenti del
Liceo Scientifico Donatelli…

(AgenParl) 25 aprile, Goi: anche la Massoneria ha dato un contributo alla liberazione

“Anche la Massoneria italiana ha dato il suo grande contributo
alla Liberazione dell’Italia dalla opprimente e sanguinosa
dittatura nazifascista. Lo rivendichiamo con orgoglio ed a testa
alta, ricordando figure come quella di Domizio Torrigiani, il Gran
Maestro martire, che fu confinato prima a Lipari e poi Ponza e che
morì cieco dopo essere tornato in libertà nel ’32…

(La Repubblica) Massoneria, dentro la casa della Loggia di Milano: “I politici imparino da noi”

(La Repubblica) Massoneria, dentro la casa della Loggia di Milano: “I politici imparino da noi”

Apre di fronte alla Stazione Centrale di Milano la nuova casa
della Massoneria milanese. In Lombardia sono 1.800 i massoni
aderenti al Grande Oriente d’Italia e secondo Stefano Bisi, Gran
Maestro del Grande Oriente d’Italia, essere Massoni oggi vuol dire
rispettare gli altri e ascoltarsi l’un l’altro.

Una pratica non molto utilizzata in Parlamento e su cui, secondo
Bisi, i politici dovrebbero imparare dai Massoni…

(Il fatto Quotidiano) Massoneria, Grande Oriente: “Dagli studenti agli operai, ecco chi cerca l’iniziazione”

Il viaggio nella nuova sede milanese del Grande Oriente
d’Italia, a pochi passi dalla sede della Regione Lombardia, inizia
dal “gabinetto di meditazione”. Piccole stanze al buio dove i nuovi
aderenti al Goi vengono lasciati a riflettere, prima di accedere al
tempio. Sei diverse stanze in cui i massoni discutono di vari temi:
“Non parliamo della stretta attualità politica, né di Renzi”,
sostiene il gran maestro del Goi Stefano Bisi…