La Fondazione del Goi il 2 dicembre presenta il volume “Nathan e l’invenzione di Roma” di Fabio Martini

La Fondazione Grande Oriente d’Italia giovedì 2 dicembre alle 17.30, presso la Biblioteca di Villa Il Vascello (Via di San Pancrazio, 8), presenterà il volume “Nathan e l’invenzione di Roma” (Marsilio) con l’autore Fabio Martini. Introdurrà il Bibliotecario Bernardino Fioravanti e concluderà il Gran Maestro Stefano Bisi.

Nathan era diventato sindaco di Roma nelle ultime settimane del 1907, alla guida di una coalizione diversa da quelle del passato, che metteva assieme liberali e repubblicani, radicali e socialisti. Eccentrico signore di sessantadue anni, allora si conosceva di lui soltanto l’essenziale: anticlericale, ebreo, repubblicano, nato a Londra ed estraneo agli interessi vivi che si muovevano in città. Non era iscritto a nessun partito e si era presentato all’appuntamento elettorale con un atteggiamento antidemagogico: sostenendo di essere pronto ad “accettare suffragi ma non a cercarli”. La Giunta Nathan in sei anni cambiò il volto della capitale. Portò idee e idealità: la scuola laica e per tutti; la lotta ai monopoli e alla rendita; servizi pubblici efficienti e tecnologicamente all’avanguardia, capaci di fare concorrenza all’impresa privata; la partecipazione dei cittadini alle scelte; il rispetto delle regole. Molte le intuizioni e le anticipazioni: la denuncia contro gli amministratori incompetenti suggeriti dai partiti; il primato della politica sullo strapotere della burocrazia capitolina; l’appoggio a intellettuali anticonformisti e innovatori come Maria Montessori. Nel volume si ripercorre la storia di quegli anni e si indagano le tante lezioni offerte dal “sindaco straniero” per comprenderne appieno la figura di amministratore illuminato, fautore di una grande stagione riformatrice, di un modello di governo che, a distanza di decenni, offre suggestioni ed esempi di evidente attualità, ben oltre la realtà romana.

SI RICORDA CHE PER ACCEDERE ALL’EVENTO È NECESSARIO ESIBIRE IL GREEN PASS.

PER PARTECIPARE È OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE INVIANDO UNA MAIL CON LE PROPRIE GENERALITÀ ALL’INDIRIZZO bibliogoi@grandeoriente.it

CI SI PUÒ PRENOTARE ENTRO IL 29 NOVEMBRE ALLE ORE 13.00

Leggi l’articolo su Erasmo di luglio 2021



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.