E’ online Erasmo di gennaio 2019

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è erasmo-cover.png

E’ online Erasmo di gennaio  2019. ”La libertà nel nostro Dna” il titolo che fa riferimento ai tanti liberi muratori illustri che hanno contribuito nel corso della storia al miglioramento e e al progesso dell’umanità. Questo numero apre con un servizio dedicato al covegno organizzato  dal Grande Oriente a Palermo, nella sede del Parlamentino regionale sicialiano (Sala Mattarella),  per spiegare perchè la legge antimassonica approvata lo scorso ottobre dall’Ars è una mostruosità giuridica. Un incontro che è stato aperto dal presidente stesso dell’Assemblea dell’Isola, Gianfranco Miccichè e al quale hanno preso parte i due parlamentari siciliano che si sono opposti al provvedimento :  Lo Curto e Catalfamo.

In primo piano anche l’incontro a Casa Nathan, punto di riferimento delle logge della capitale, con il rabbino capo di Roma Di Segni, accolto dal Gran Maestro Stefano Bisi nel tempio maggiore della sede del Goi. Segue l’articolo dedicato a Son et Lumiere l’appuntamento di fine anno, organizzato dal Collegio della Lombardia. Una grande manifestazione all’insegna di musica, danza e spettacolo, intitolata alla Libertà e al coraggio della libertà, alla quale hanno preso parte il Gran Maestro, intervistato dal giornalista Frittella, e come ospite d’eccezione il teologo Mancuso, intervistato da Cecchi Paone.

Spazio anche al convegno organizzato a Parma su Meuccio Ruini, massone e tra i padri nobili della nostra repubblica; alla festa della luce delle logge marchigiane; alla solidarietà massonica, che arriva per la prima volta oltre le sbarre del casa di reclusione di Alba con gli Asili Notturno di Torino che offriranno ai detenuti insieme alla locale Asl assistenza odontoiatrica con il consenso anche del Ministero dell’Interno.

Seguono una serie di pezzi sull’iniziativa del Servizio Biblioteca, che si terrà al teatro Il Vascello il 16 febbraio sul fenomeno ancora vivo e vitale del Compagnonaggio, la più antica associazione di mestere del mondo, diventata nel 2010 patrimonio immateriale dell’Unesco.

Poi c’è un interessante ritratto, a firma dello storico Giovanni Greco, Gran Rappresentante del Goi, del primo sindaco massone d’Italia, Franz von Gumer, che apre anche la monumentale opera in due volumi dal titolo dal titolo Maestri per la città, a cura del prof. Greco, pubblicata dall’editore Bonanno, dedicata ai liberi muratori che hanno ricoperto l’incarico di primi cittadini.

Tantissime come sempre le news dai tanti Orienti d’Italia a testimonianza della vivacità intellettuale e culturale delle logge del Goi. Conclude il numero un articolo a firma di Tonino Nocera dal taglio storico, che propone un inedito profilo del grande Mazzini.


Scarica il pdf o consultalo online

ALLEGATI
  • Dimensione: 5 MB



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *