Una busta con annullo dell’Aifm per Ernesto Nathan nel centenario della morte

Il 9 aprile di cento anni fa moriva Ernesto Nathan ebreo, laico, cosmopolita, repubblicano-mazziniano e massone dal 1887. Dal 1907 al 1913, fu sindaco della Capitale: il migliore, secondo gli studiosi, che i romani abbiano mai avuto. Ricoprì la carica di Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia dal1896 al 1903 e dal 1917 al 1919.
Anche le Poste Italiane hanno voluto commemorare il nostro Fratello dedicandogli un francobollo e l’Aifm ha realizzato una proprio busta con l’annullo primo giorno che sarà in Gran Loggia dove verrà allestito un corner all’interno dello spazio filatelia in cui sarà visibile una biografia con tutto il materiale fotografico e documentale che l’Associazione italiana di Filatelia Massonica ha avuto la possibilità di reperire grazie alla collaborazione del Servizio Biblioteca e con l’aiuto di Dino Fioravanti Gran Bibliotecario del Goi. l’Aifm prevede di realizzare anche un folder per presentare nel miglior modo possibile la busta e tratteggiare al meglio la figura del nostro illustre Fratello.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.