Tour virtuale nelle gallerie del George Washington Masonic National Memorial

Il George Washington Masonic National Memorial, che si trova ad Alexandria in Virginia, da sempre tra le mete preferite dai visitatori di tutto il mondo, appassionati di storia americana e di Libera Muratoria, ha riaperto i battenti alla fine dello scorso luglio tra strettissime misure di sicurezza sanitaria e offrendo anche la possibilita’ di un tour virtuale all’interno di alcune gallerie.

Dedicato alla memoria del primo presidente degli Stati Uniti che era un libero muratore,  il mausoleo, la cui costruzione inizio’ nel 1922, fu inaugurato dieci anni dopo ma completato soltanto nel 1970. La posa della prima pietra nel 1923, alla quale si calcola che parteciparono circa 14 000 tra massoni, notabili, personale militare,  polizia,  fu presieduta dal presidente Calvin Coolidge, che utilizzo’ la stessa cazzuola usata da Washington per la cerimonia fondativa del Campidoglio a lui intitolato, cazzuola che apparteneva alla loggia Alexandria-Washington.

Ogni stato Usa deposito’ un oggetto in quel luogo dall’alto valore simbolico: una bandiera degli Stati Uniti; una medaglia di bronzo commemorativa dell’inaugurazione compiuta da Warren Gamaliel Harding; una placca di bronzo contenente i nomi degli architetti, dei capi-progetto, dei paesaggisti, degli ingegneri e degli appaltatori incaricati del monumento; una Bibbia cristiana; un grembiule in pelle di agnello; una copia del quadro di William Joseph Williams(1794) ritraente George Washington con i paramenti massonici; diversi libri ed opuscoli sulla vita di Washington e la storia della Massoneria in America; un contenitore, che custodiva alcune  copie della Costituzione, e della Dichiarazione di indipendenza, libri ed altri oggetti.

Di stile neoclassico – ben mescolato con il neogreco e il neoromanico- il monumento e’ costituito da nove piani. Al centro del primo piano si trova la Grand Masonic Hall (grande sala massonica) che dispone di otto grandi colonne, quattro su ciascun lato della sala ed è lunga 20 m, larga ed alta altrettanto. Al settimo piano c’e’ una sala che e’ una riproduzione simbolica della leggendaria cripta sotto il tempio di Salomone che custodiva segreti e tesori, ed e’ decorata da affreschi raffiguranti episodi tratti dai rituali di iniziazione. L’ottavo piano ospita una cappella dedicata ai cavalieri templari.  Il monumento insiste su un’area verde che si estende per 15 ettari.

Il George Washington Masonic National Memorial è il solo edificio massonico che e’ stato voluto e sostenuto da tutte le 52 grandi logge nazionali degli Stati Uniti

Del monumento si parla anche nel romanzo di successo Il simbolo perduto di Dan Brown del 2009.



Un commento a “Tour virtuale nelle gallerie del George Washington Masonic National Memorial

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.