The Times cita il Grande Oriente sulla clausola contenuta nel patto Lega – 5Stelle

In un articolo a firma di Tom Kington dedicato  al premier designato Giuseppe Conte e allo scenario politico italiano, il quotidiano britannico The TImes, cita anche il Grande Oriente d’Italia e la posizione assunta dalla Comunione contro la clausola antimassonica contenuta nel patto di governo tra Lega e 5Stelle. Ecco cosa si legge a riguardo: ” Intanto 5Stelle e la Lega sono stati accusati dai massoni di posizioni fasciste dopo che hanno inserito nel loro programma una clausola che mette al bando i liberi muratori dalle due formazioni sostenendo che l’appartenenza segreta massonica viola i principi di una democrazia aperta, ma Stefano Bisi, il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, il più grande ordine del paese, ha definito la misura incostituzionale. “L’ultima persona che fece la stessa cosa fu Mussolini nel 1925 e quel momento segnò l’inizio della fine per la libertà di associazione, ha detto. “Un anno dopo, i giornali di opposizione e i partiti subirono cominciarono ad essere chiusi”.



4 commenti a “The Times cita il Grande Oriente sulla clausola contenuta nel patto Lega – 5Stelle

  1. A questo punto i partiti dovrebbero avere l’obbligo “morale” di pubblicare le liste degli iscritti, non credete?

  2. Avrebbero dovuto chiamarsi ‘Incatenamento (del prossimo) a 5 Stelle’, non ‘Movimento 5 Stelle’!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.