Le frontiere dell’intelligenza artificiale. Incontro a Trieste Consegnato il Premio Treves ad una classe del liceo Petrarca per un filmato sulle leggi razziali

 L’affascinante tema dell’etica nelle nuove frontiere dell’intelligenza artificiale e dell’eugenetica è stato al centro del convegno organizzato dal Collegio Circoscrizionale a Trieste, che sarà capitale europea della scienza nel 2020, dal titolo “Tecnoscienza e tecnocoscienza“. L’evento, che si è tenuto  il 2 febbraio, al Teatro Miela, è stata anche l’occasione per la consegna, da parte del  Gran Maestro Stefano Bisi del premio annuale Treves, di 5mila euro, consegnato alla classe del liceo Petrarca che ha realizzato il filmato e la mostra sulle leggi razziali “Razzismo in cattedra”. 

Relatori del convegno “Tecnoscienza e tecnocoscienza” la professoressa Serena Zacchigna, responsabile del gruppo di ricerca di Biologia Cardiovascolare dell’Università degli Studi di Trieste, collaboratrice presso l’International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology, il professor Ugo Volli, ordinario di semiotica del testo, presso l’Università di Torino, e Gian Luca Foresti, ordinario di Informatica all’Università di Udine. A moderarli Francesco Zucconi, del Dipartimento di Matematica, Informatica e Fisica dell’Ateneo friulano, mentre le conclusioni sono state affidate a Stefano Bisi, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia.

ALLEGATI


1 commenti a “Le frontiere dell’intelligenza artificiale. Incontro a Trieste Consegnato il Premio Treves ad una classe del liceo Petrarca per un filmato sulle leggi razziali

  1. Quali sono e saranno le possibilità e i limiti dell’intelligenza artificiale è una delle sfide tecnologiche e scientifiche del futuro evolutivo del Genere Umano che, nel bene e nel male, coinvolgeranno l’intero Pianeta.
    Potenzialità, Interconnessione, previsioni e azioni sempre più precise, da una parte, limitazione della libertà individuale, tecnologie sempre più complesse, il cui limite arriverà a sfidare la complessità biologica; integrando sistemi artificiali, biologici naturali, biologici sintetici, in un progressivo sviluppo dalle imprevedibili conseguenze, compresa la permanenza del Genere Umano e la sua sopravvivenza, così come lo conosciamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *