Tantissimi fratelli alla Festa della Luce a Napoli

Tantissimi fratelli si sono ritrovati a  Napoli il 13 dicembre nella storica sede massonica di Galleria Umberto I, per festeggiare il Solstizio d’Inverno. All’evento, organizzato dal Collegio circoscrizionale di Campania e Lucania del Grande Oriente d’Italia,  ha preso parte anche il Gran Maestro Stefano Bisi che ha spiegato il significato della festa della luce nella tradizione esoterica,  sottolineandone il simbolismo e la grande carica di rigenerazione individuale e collettiva. Bisi ha anche colto l’occasione per ribadire che la Comunione è più forte che mai e che deve rimanere coesa e solidale, evitando di fare il gioco di chi la vorrebbe fragile e divisa. Con lui, per la Giunta del Grande Oriente, il Primo e il Secondo Gran Sorvegliante, Antonio Seminario e Pasquale La Pesa. Nel corso dei lavori  è stata consegnata una medaglia commemorativa agli esponenti del Grande Oriente della circoscrizione con un’anzianità massonica superiore ai 25 anni.  A fare gli onori di casa è stato il neo eletto presidente circoscrizionale di Campania e Lucania, Lucio D’Oriano



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.