“Sviluppo e produttività tra legalità e territorialità”, al centro del convegno di Reggio Calabria

“Sviluppo e produttività tra legalità e territorialità” è stato il tema dell’atteso convegno pubblico organizzato a Reggio Calabria domenica 5 novembre dall’Associazione culturale “Giovanni Bovio”. L’incontro che si è tenuto in mattinata nel Nuovo Museo Archeologico e che è stato moderato  dalla giornalista della Rai, Anna Maria Terremoto, si è aperto con gli interventi di saluto del Direttore del Museo Archeologico, Carmelo Malacrino, del presidente della “Bovio”, Nino Gullì, del sindaco di Reggio, Giuseppe Falcomatà. Hanno poi preso la parola  numerosi e qualificati  rappresentanti delle più importanti organizzazioni di categoria e di settore del commercio, dei servizi, dell’imprenditoria dell’associazionismo. Si è, quind, entrati nel cuore del convegno con le relazioni dell’Arch. Maria Rita Acciardi (Urbanista e City Planner),  del Prof. Rocco Reina (Università Magna Grecia Catanzaro – Organizzazione Aziendale), del Dott. Tiziano Minuti (Caronte & Tourist -Responsabile personale e comunicazione), del Dott. Eduardo Lamberti Castronuovo (Consigliere Città Metropolitana). Hanno concluso ill Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi, e il Direttore del Museo Archeologico Carmelo Malacrino cui è stato consegnato il restauro di un’opera realizzata con il contributo dell’Associazione Bovio.
ALLEGATI
  • bovio

    Dimensione: 247 KB



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.