San Vito al Tagliamento. Tre secoli di Massoneria festeggiati sotto le stelle

In occasione dell’importante anniversario dei tre secoli della Massoneria, la loggia Paolo Sarpi di San Vito al Tagliamento (Pordenone), ha organizzato lo scorso 7 luglio una suggestiva tornata sotto le stelle dal titolo “Dopo trecento anni lottiamo ancora per il Libero Pensiero”, suggerito dal fratello Decano Nino Orlandi. La serata si è svolta nel parco di Villa Curtis Vadi in Cordovado, in provincia di Pordenone, ad una decina di chilometri dalla sede del Tempio della Sarpi, con apertura rituale alla presenza di oltre 70 fratelli provenienti da diverse regioni italiane e con la presenza di Orienti Esteri quali quelli di Francia, Olanda, Germania e Slovenia. Scomposti squadra e compasso, ha proseguito a Libro chiuso, permettendo ad un folto pubblico profano di circa 110 persone, composto da familiari ed invitati, di ascoltare la tavola a tema scritta dal fratello oratore del Collegio Massimo Tognolli. Un totale di 180 persone che sebbene si siano trovati, già durante il benvenuto del maestro Venerabile Daniele Franceschi, sotto una fastidiosa pioggerellina che è durata circa mezz’ora, non ha abbandonato un solo posto, tale era l’interesse per i temi affrontati. Serata che con vera alchimia tra terra, cielo, aria, fuoco e acqua – che da sempre è simbolo di purificazione -, si è conclusa con l’uscita di un arcobaleno a dare sfondo alla volta celeste che, una volta scese le tenebre, ha fatto uscire una bellissima luna rendendo la serata ancora più magica. Chiusi i lavori, un folto numero tra fratelli e gentili ospiti si è intrattenuto in una piacevole Agape bianca. (Stefano Cosma)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.