Repubblica70. I Sardi e il Risorgimento, incontro con il Gran Maestro Aggiunto Santi Fedele e il Gran Segretario Michele Pietrangeli

Locandina I Sardi e il RisorgimentoSala gremita il 12 marzo per il convegno I Sardi e il Risorgimento svoltosi nell’antico convento francescano di Bonorva, nel sassarese, su iniziativa della Loggia Goffredo Mameli (1192) di Sassari e con il patrocinio del Collegio Circoscrizionale della Sardegna del Grande Oriente d’Italia. L’incontro è stato realizzato nell’ambito del Progetto Logge Risorgimentali e nel ciclo di manifestazioni promosse dal Grande Oriente d’Italia per il 70° anniversario della Repubblica Italiana.

Convegno I Sardi e il Risorgimento. Il tavolo dei relatori
Convegno I Sardi e il Risorgimento. Il tavolo dei relatori

Al centro della riflessione il contributo offerto dai patrioti sardi, non solo massoni, insieme all’esperienza della Repubblica romana del 1849, la cui Costituzione rappresentò preludio ideale e fonte d’ispirazione per la redazione, un secolo dopo, della nostra Carta costituzionale. Significativo il ricordo del bittese Giorgio Asproni, repubblicano ante litteram, del suo pensiero illuminato e del suo appassionato impegno politico alle lotte risorgimentali e al processo unitario. Dopo il saluto del presidente circoscrizionale Luciano Biggio, sono intervenuti Santi Fedele, Gran Maestro Aggiunto del Grande Oriente, Francesca Pau, Omar Chessa. Giovanni Murgia e Giuseppe Bosich. Ha concluso i lavori il Gran Segretario Michele Pietrangeli. Da evidenziare la presenza, tra il pubblico, di una delegazione della loggia siciliana “Iside” (1481) di Catania, insieme alle rappresentanze di numerose logge sarde.

Pubblico al convegno di Bonorva
Pubblico al convegno di Bonorva

 

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.