Puglia-Sicilia. Gemellaggio tra la Pitagora di San Severo e l’Armonia di Sambuca

Cerimonia di gemellaggio delle logge Pitagora (923)  di San Severo e Armonia (1187) di Sambuca di Sicilia, il 29 aprile a Lucera nei locali del Palazzo D’Auria II, in tornata in grado di apprendista. L’apertura dei lavori è stata condotta dal maestro venerabile della Pitagora, mentre la chiusura è stata affidata al maestro venerabile della loggia siciliana, Calogero La Marca, giunto nella località foggiana con sei esponenti della sua officina, tra cui l’ex maestro venerabile Liborio Montalbano e il segretario Carlo Pendola. Il rito si è svolto sotto il maglietto del presidente del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Puglia Antonio Mattace Raso alla presenza di tantissimi provenienti da Foggia, Bari, Caserta, Napoli e alla presenza di numerosi maestri venerabili. L’evento ha consolidato il vincolo tra le due logge, sottolineando il legame profondo della fratellanza all’insegna dell’universalità della Massoneria, che è un’agenzia etica, che vuole e deve superare ogni barriera sociale, politica o di appartenenza. Nel corso dei lavori rituali è stata tracciata una tavola architettonica dedicata alla realizzazione e concretizzazione del sogno dell’Associazione Agape (Associazione Genitori e Amici Piccoli Emopatici) fortemente voluta  in particolare da due Fratelli, che è impegnata a migliorare le condizioni di vita di tanti sfortunati bambini su cui gravano rare malattie, e delle loro famiglie. Lodevoli iniziative che senza alcuna retorica, concretizzano il lavoro che ogni giorno i liberi muratori fanno per il bene ed il progresso dell’umanità. Oltre all’aspetto umano la tavola tracciata, ha esaminato il legame tra i titoli distintivi scelti dalle due Logge. Per l’appunto “Armonia” e “Pitagora”. Evidenziandone il simbolismo che li lega. Il valore e la valenza simbolica da attribuire all’atto di gemellaggio non può che consistere nel rinsaldare e vivificare quel fuoco d’amore che unisce i massoni nel mondo e che è insito del termine “Fratello”. Prima della chiusura dei lavori, sospesi i lavori, separando Squadra e Compasso, è stata permessa l’entrata nel Tempio a un giovane DeMolay che si è soffermato a parlare della sua istituzione fondata nel 1919 a Kansas City da Frank S. Land. Poi gli ospiti siciliani sono stati condotti  alla scoperta dei tesori della Puglia, tra cui la Grotta Santuario di San Michele a Monte Sant’Angelo, ed  Castel del Monte, luoghii ricchi di simbolismo esoterico. A conclusione le logge gemellate hanno trascorso un’indimenticabile giornata a Napoli, dove grazie al  Presidente del Consiglio dei Maestri Venerabili di Napoli, è stato possibile visitare la Casa Massonica e la Cappella del principe di San Severo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.