A Praga incontro mondiale delle logge italofone. Il Gran Maestro: “Tanti i fratelli che fanno onore nel mondo alla nostra patria”

Si è svolto a Praga dal 22 al 24 settembre il primo incontro mondiale delle logge italofone regolari. Al meeting organizzato dalla loggia praghese J.B. Santini n. 22 e dalla Gran Loggia della Repubblica Ceca hanno partecipato oltre 200 fratelli ed è stata l’occasione per celebrare il 300° anniversario della fondazione della Massoneria moderna. Alla due giorni hanno partecipato ii Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Stefano Bisi, e il Gran Maestro della Gran Loggia Ceca, Pavel Gergel.

Sabato 23 nel Palazzo Narodni Dum NA (Vinohradech national House) si è svolta la conferenza che ha avuto il Gran Maestro Bisi tra i relatori, sul tema Massoneria Speculativa a 300 anni dalla fondazione. Bilanci e prospettive. Nel pomeriggio si è poi svolta una tornata rituale. “Dove c’è un italiano, c’è l’Italia e sono tanti i fratelli che fanno onore alla nostra Patria nel mondo con il loro costante lavoro massonico e la professionalità che mettono nel mondo profano” ha detto il Gran Maestro Bisi. Ha suscitato molte emozioni anche l’intervento di un fratello australiano di Sydney i cui genitori sono calabresi.



2 commenti a “A Praga incontro mondiale delle logge italofone. Il Gran Maestro: “Tanti i fratelli che fanno onore nel mondo alla nostra patria”

  1. Iniziativa molto interessante, nella mia loggia c’è un fratello della J.B. Santini….esiste un elenco delle logge italiofone nel mondo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.