Una pioggia di libri in dono a Federico Negri, il giovane di Alessandria che vuole fare una tesi sulla Massoneria

Libri sulla Massoneria sotto l’albero di Federico Negri. Il giovane disabile di Alessandria, diventato un caso nazionale, dopo che lo staff di Matteo Renzi aveva scelto di non diffonderne sui social network la foto con l’ex  premier, ha ricevuto in dono per Natale numerosi saggi sulla Libera Muratoria, arrivati dal Vascello, dai Fratelli delle logge della sua città e di altre città d’Italia e dell’editore Betti. Federico è  entrato in contatto con il Grande Oriente d’Italia il 10 novembre scorso, quando la Cittadella ospitò il convegno “Le speranze degli italiani” organizzato dall’officina Marengo (1061) di Alessandria nell’ambito delle celebrazioni per i 70 anni della Repubblica. Fu in quella occasione che ci fu l’abbraccio con il Gran Maestro Stefano Bisi, al quale Federico espresse anche l’intenzione di discutere una tesi sulla Massoneria. “Ringrazio Renzi  che con questa polemica ci ha dato l’opportunità di conoscerti”, gli disse il Gran Maestro,  invitandolo a visitare villa Il Vascello per consultare l’archivio e poter approfondire i suoi studi.

 Nella foto: Federico il primo a sinistra riceve i libri massonici

Massoneria, libri in dono al disabile della foto “censurata” da Renzi



2 commenti a “Una pioggia di libri in dono a Federico Negri, il giovane di Alessandria che vuole fare una tesi sulla Massoneria

  1. Una iniziativa del Giovane Federico Negri, é da lodare e noi liberi muratori ci dovremmo sentire orgogliosi quando i giovani , in piena autonomia e libertà si propongono per scrivere e diffondere la nostra tradizione e cultura massonica.
    Pertanto, sento come mio il dovere di dare anch’io un modesto contributo con la donazione del mio libro ” Le tavole del maestro ” edito dalla Tipheret – gruppo editoriale Bonanno s.r.l.Acireale. Per quanto sopra progo così, chi di dovere di formirmi le indicazioni a chi dovrei indirizzare il mio libro perché il giovane Federico Negri, possa ricevere il mio testo. Distinti e fraterni saluti. Salvatore Casales Gran Rappresentante G.O.I.

  2. Bellissimo ed interessante incontro, relazioni sintetiche e chiare. Emozionante la consegna della Giordano Bruno al fr. Mario Valentini .
    Vorrei fare tante considerazioni ,ma ne farò solo due.
    La prima è applicare l’opera ed il pensiero di Giordano Bruno.
    La seconda cosa che vorrei sottolineare la partecipazione viva ed attenta di tutti i presenti.
    Questo in particolare mi ha fatto riflettere che se noi siamo tutti uniti e coraggiosi riusciremo a superare tutte le difficoltà ed un domani saremo ricordati come quei Massoni che hanno fatto rispettare tutti i nostri principi ed lottato per lasciare a quelli che veranno dopo di noi un mondo veramente libero,non solo per i massoni ma per tutta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.