Pinochet non fu mai maestro massone. Lo rivela lo storico spagnolo Mario Amoros

.Centinaia di personaggi della storia umana hanno fatto parte della Libera Muratoria. Quasi tutti, in un modo o nell’altro, hanno dato  lustro e luce al loro tempo. Questo non è il caso di Augusto Pinochet, una delle figure più sinistre del 20° secolo. La notizia, diffusa  nel 1973 quando prese il potere con un colpo di stato contro il nostro fratello e martire Salvador Alliende, secondo la quale il dittatore  cileno era un maestro massone, sarebbe ora smentita da documenti inediti, custoditi nell’archivio della Gran Loggia del Cile, citati  nel poderoso volume di 830 pagine appena uscito dal titolo “Pinochet. Biografía militar y política” (Ediciones B), dello storico e  giornalista spagnolo Mario Amoros già autore di un’opera dedicata ad Allende e di una bellissima pubblicazione su Pablo Neruda. Secondo quanto lo studioso e ricercatore è riuscito a verificare, Pinochet sarebbe stato iniziato nell’aprile del 1941 nella loggia Victoria n. 15 di San Bernardo, per esserne espulso nell’ottobre del 1942 per assenza alla riunioni e mancato pagamento delle quote



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.