Pinerolo. Un gazebo del Goi per spiegare cosa fa la Massoneria

Il 7, 8 e 9 settembre alla Fiera dell’Artigianato Pinerolese, manifestazione locale di grande richiamo,  presente per la prima volta anche un gazebo del Grande Oriente con due suoi esponenti pronti a fornire informazioni sulle tante attività della Comunione in Italia e sul territorio. Proprio qui  il Goi ha aperto un Centro Odontoiatrico per offrire terapie dentistiche alle fasce più fragili della popolazione. Un ambulatorio all’avanguardia che, a titolo completamente gratuito, si occupa di curare – grazie al lavoro dei volontari, dentisti e assistenti alla poltrona, che decidono di dedicare un po’ del loro tempo a chi ne ha bisogno – pazienti adulti, minori e disabili, segnalati dagli assessorati alle politiche sociali dei Comuni e dei servizi sociali sul territorio. Dal 6 giugno, quando è iniziata l’attività dello studio, il Ciss e le Comunità montane hanno presentato 122 pazienti e le visite effettuate sono state 110.

Tanti i curiosi che si sono fermati davanti al gazebo, attratti dal poster che riproduceva l’articolo del  “Corriere della Sera” in cui si sottolineava a chiare lettere che anche Il Vescovo di Pinerolo “benediceva” lo studio dentistico della Massoneria. Disparate le reazioni e soprattutto tanto stupore nello scoprire che la  Massoneria è impegnata ad aiutare i meno fortunati. Il 30 ottobre un altro evento per farci conoscere: una  manifestazione teatrale il  cui incasso sarà interamente devoluto allo studio dentistico di Pinerolo che, coi numeri manifesta la sua vivacità.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.