Perugia. “Convivio con l’arte”, tra cultura e solidarietà. Ultimo appuntamento il 4 settembre

StampaTra cultura e solidarietà. Alla sua quinta edizione “Convivio con l’arte”, la manifestazione, inaugurata il 26 giugno e che si tiene a Perugia nel Giardino del residence Domus Volumnia (via Assisana, 49), sta riscuotendo grande successo con la tradizionale serie di eventi, che uniscono l’arte, come massima e positiva espressione dell’uomo, alla riflessione. A organizzarla il Fratello Rossano Cervini, che dopo i temi trattati negli anni precedenti (2011 “La solidarietà”, 2012 “La ricerca della felicità”, 2013 “La consapevolezza del tempo”, 2014 “La libertà e la dignità”), quest’anno, ispirandosi all’Expo di Milano, ha scelto come argomento “Nutrire il pianeta, sfamare l’anima”, sottotitolo “Per elevarci attraverso l’arte dei Maestri, per incoraggiare i nuovi talenti, per stare bene con noi stessi, per dare un esempio concreto di impegno sociale”. L’ultimo appuntamento è il 4 settembre con l’esposizione di opere di Franco Venanti, la conversazione di Giancarlo Seri, le esibizioni artistiche di Maurizio Modesti (Teatro di Sacco), Manuela Giulietti (UndercoverDance Company), Aires Duo. Nel programma maggiori dettagli. Il ricavato delle sei serate sarà devoluto ad Associazioni che svolgono azioni di volontariato e di ricerca sia locali che nazionali, come l’associazione Banco Alimentare Acacia di Arezzo, affiliata alla Federazione Italiana Solidarietà Massonica, presieduta da Carlo Ferrini, l’Associazione Nazionale Tumori, la ReleGart Coop Sociale, Borgo Rete, Associazione Osservatorio Archivistico, Avanti Tutta Leonardo Cenci.

 

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.