“Pensiero libero e identità europea”, l’ultimo libro di Carlo Petrone

Per l’Unione Europea è ancora possibile completare la volta di quella “cattedrale incompiuta” attraverso un nuovo processo unitario federalista, da intendere come una nuova idea raggiungibile di libertà con l’ausilio delle opere degli alfieri del libero pensiero di ieri e ancora di oggi. E’ la tesi sostenuta nel saggio “Pensiero Libero e Identità Europea” (Scorpione Editrice) da Carlo Petrone, libero muratore, avvocato che vive e lavora a Taranto, autore di numerose pubblicazioni dedicate ad argomenti giuridici ma anche esoterici, tra cui: “I costi umani della giustizia”,  “L’Avvocato italiano. Mito, tradizione e nuove realtà”, “Breviario del Libero Pensiero”, “La libertà del massone all’ombra del pregiudizio”, “Alchimia. Note sull’arte della trasformazione”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.