Palmi. Il 22 marzo tradizionale concerto alla memoria della Shoah

“L’indifferenza è più colpevole della violenza stessa. È l’apatia morale di chi si volta dall’altra parte: succede anche oggi verso il razzismo e altri orrori del mondo. La memoria vale proprio come vaccino contro l’indifferenza”. E’ il monito della senatrice Liliana Segre ripreso dalla loggia Pitagora -Ventinove Agosto n. 1168 di Palmi per il 17° Concerto della memoria dedicato alle vittime della Shoah  ospitato il 22 marzo presso la Casa Massonica della città calabrese  di Palmi. A eseguire  la tavola musicale il fratello Paolo Manciameli della Michele Morelli di Vibo Valentia. Del fratello  Domenico Guzzonato della Osiride n. 1367 di Taranto la testimonianza.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.