Omaggio a Nathan, un video con la voce di Massimo Wertmüller e le note del Premio Oscar Nicola Piovani /Leggo

9 aprile 1921: si spegneva a Roma Ernesto Nathan, il sindaco che ha lasciato un’impronta indelebile sulla Capitale italiana.

9 aprile 2021: da oggi e fino al 21 aprile – Natale di Roma – la città sarà “invasa” dalle idee e dai progetti di Ernesto Nathan attraverso la voce di Massimo Wertmüller, le note del Premio Oscar Nicola Piovani e le immagini della “sua” Roma. Un video voluto da Roma Bpa – Mamma Roma e i suoi Figli Migliori – che, grazie a Telesia, sarà trasmesso in loop sulle linee metropolitane della Capitale e nella versione integrale su www.romabpa.it. Due date simboliche, scelte proprio con l’idea di ricordarlo nei luoghi della quotidianità del popolo romano.

“Ernesto Nathan – spiega Paolo Masini – Presidente di Romabpa e ideatore dell’iniziativa “Ernesto Nathan 100” – è stato il sindaco più illuminato e lungimirante di Roma, che ancora oggi porta l’impronta del suo passaggio e dei suoi pensieri lunghi, attuati con grande rigore. La conferma che, anche se non ci si nasce, si può diventare veri romani. Amandola e rispettandola. Romabpa nasce per riconoscere, sostenere e mettere in rete la parte migliore di Roma. Proprio per questo crediamo che sia doveroso ricordare coloro che hanno contribuito a rendere la nostra città così come la godiamo oggi”.

La figura del Sindaco, che fu in carica dal 1907 al 1913, verrà approfondita anche all’interno del laboratorio “Memorie: una città, mille storie” il contenitore che Romabpa, insieme a una rete di scuole romane, ha lanciato nella Capitale e nelle altre città italiane per tramandare la storia delle città e dei quartieri alle generazioni future.

Il video realizzato grazie alle immagini e al montaggio di Generative Solution è disponibile già da oggi nella versione integrale sul sito www.romabpa.it Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Aprile 2021, 16:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://www.leggo.it/italia/roma/nathan_sindaco_di_roma_100_anni_morte-5885215.html



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.