Essere massoni in Calabria e Sicilia è più difficile. A Castelvetrano il 22 luglio tornata sotto le stelle

Essere massoni in Calabria e Sicilia è più difficile. Questo è il tema della  tornata sotto le stelle organizzata dalla loggia Francesco Ferrer per  il 22 luglio a Castelvetrano – Baglio  Trinità di Delia ealla quale parteciperà il Gran Maestro Stefano Bisi. La tavola architettonica dal titolo “Etica laica ed Etica come fratellanza, la specificità massonica” sarà tenuta dal professore Francesco Coniglione.

                                               

ALLEGATI


1 commenti a “Essere massoni in Calabria e Sicilia è più difficile. A Castelvetrano il 22 luglio tornata sotto le stelle

  1. Da siciliano, che guarda con interesse all’attività e soprattutto al senso dell’essere e dell’agire della massoneria, il titolo della tornata sotto le stelle – “Essere massoni in Calabria e in Sicilia è più difficile” – mi cattura l’attenzione e la curiosità e soprattutto mi fa sorgere l’interrogativo sul perché, cioè, nella terra di Sicilia sia più difficile essere massone. Pur immaginando le possibili ragioni di tale assunto, mi interesserebbe capirne ed approfondirne il senso, da un punto di osservazione più addentrato ed informato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *