Massa Marittima. Danneggiato il monumento a Garibaldi/La Nazione



Atti vandalici ripetuti al monumento a Garibaldi eretto nel
centro della Parco della Rimembranza di Massa Marittima che
inaugurato il 2 giugno 1904 fu realizzato da Ettore Ferrari per
quanto riguarda il busto di Garibaldi e da Raffaello Lettori per
la parte rimanente. Decapitate tre figure di personaggi militari
situate ai lati del grosso basamento, divelta una ruota del carro che raffigurava il passaggio in zona dell’Eroe dei Due Mondi
in fuga verso la costa tirrenica e scritte varie a imbrattarlo in diverse parti, frutto dell’oscurità che la notte permette di agire indisturbati nei confronti di qualsiasi struttura. Anni addietro il monumento stesso venne sottoposto ad un intervento di restauro finanziato dalla Loggia Massonica che avanzò la richiesta di circondare la struttura con una inferriata. Protezione che però non è mai stata eseguita e la conseguenza è sotto gli occhi
di tutti. Non sarebbe più opportuno spostarlo al centro della vicina Piazza XXIV Maggio rendendolo non solo più visibile ma anche più controllato?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.