“Libero arbitrio. Teoria e prassi della libertà”, da Aristotele alla teoria della computabilità

Perché il tema del libero arbitrio e della libertà suscita ancora tanto fervore di discussione e fa scorrere tanto inchiostro? Essenzialmente per via del fatto che la questione non è solo teoretica, ma soprattutto morale e pratica. La domanda se e a quali condizioni l’uomo possa dirsi libero acquista un senso preciso solo se viene tradotta nel quesito: l’uomo vuole essere libero oppure preferisce rinunciare alla libertà quando se ne presenta l’occasione? I contributi raccolti in questo volume dal titolo “Libero arbitrio. Teoria e prassi della libertà” a cura di Aldo Tognoli (Liguori) offre un panorama storico-filosofico ricco e articolato, dalle inaugurali tesi aristoteliche e stoiche fino agli interventi contemporanei delle neuroscienze e della teoria della computabilità. 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.