Liberamente Massoneria. Due giorni di iniziative e dibattiti a Massa Marittima, un successo che si ripete

Appuntamento anche quest’anno a Massa Marittima con la ormai tradizionale manifestazione Liberamente Massoneria organizzata a  dal Grande Oriente d’Italia d’intesa con la presidenza del Collegio della Toscana.

Il primo appuntamento il 31 agosto alle 15,30 per la cerimonia di donazione alla Farmacia Comunale da parte delle logge di Massa Marittima di un defibrillatore. E’ seguita  alle 15,30 nella Sala ex Consiglio Comunale (in Borgo) l’inaugurazione alle presenza del Sindaco Marcello Giuntini e del Gran Maestro Stefano Bisi, della mostra “Attacco alla Democrazia, Attacco alla Massoneria.

Dalla demonizzazione  al piano dell’Asse” organizzata dal Servizio Biblioteca: 33 pannelli che raccontano e documentano i feroci attacchi ai quale è stata esposta la Massoneria nel corso della storia da parte di regimi autoritari, della chiesa e di ideologie improntate al pensiero unico. Del catalogo, che ne è nato (lo ha pubblicato Mimesis)  e che raccoglie e tesaurizza tutto questo prezioso materiale ha parlato il Gran  Bibliotecario Bernardino Fioravanti.

Sempre nella giornata di venerdì, alle 17,30 si è tenuta  una conferenza dedicata al “Rapporto Uomo-Natura: filosofia, ricerca, spiritualità e madre Terra per una nuova coscienza”. Ha introdotto il giornalista e saggista Gianmichele Galassi. Hanno partecipato Franco Coniglione (Università di Catania), Primo Micarelli (ricercatore marino), Francesco Borgognoni, presidente del Collegio della Toscana. Le conclusioni sono state affidate al Gran Maestro.

Il primo settembre, mattinata tutta massonica (alle 10 si terrà una tornata a logge riunite). Il pomeriggio appuntamento con i libri. Oltre al volume dedicato alla  mostra “Attacco alla democrazia, attacco alla Massoneria”, sono stati presentati i saggi  di Marco Valeri “A testa alta verso l’Oriente eterno. Liberi muratori nella Resistenza Romana”,  “Allende massone. Il punto di vista di un profano” di Juan G. Rocha; ” Libera Muratoria 1717-2017 : tre secoli di grandi idee ed innovazioni per il bene dell’Umanità” di Galassi e “ La Massoneria nella Rete : La Libera Muratoria e la comunicazione online”. Sono intervenuti il Gran Maestro Aggiunto e storico dell’età contemporanea Santi Fedele, il Gran Bibliotecario Fioravanti e il presidente del Collegio Borgognoni.

Alle 18 talk show al Palazzo dell’Abbondanza, dedicato a “L’iniziazione massonica come viatico per un rapporto equilibrato con gli altri esseri viventi e la Natura”. Ha moderato il giornalista Angelo di Rosa. Hanno partecipato al dibattito  il Gran Maestro, il presidente del Collegio e Galassi.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.