L’ascolto prima del dialogo. Convegno alla Facoltà Valdese di Teologia di Roma

“L’ascolto prima del dialogo” è il tema del convegno, organizzato dal Servizio Biblioteca del Grande Oriente d’Italia, per  l’11 febbraio alle 18 presso l’Aula Magna della Facoltà Valdese di Teologia (Via Pietro Cossa, 42 – Roma). Un tema, caro anche ai liberi muratori che nelle loro officine imparano a esercitare  la preziosa virtù del confronto, la dialettica del silenzio e della parola e del parlare uno alla volta, e che il giornalista e scrittore Giampiero Comolli affronta a tutto campo nel suo libro “Grammatica dell’ascolto. Per accogliere un racconto di fede” (Edizioni Messaggero Padova), presentato in questa occasione. Un saggio, il cui obiettivo è quello di accorciare le distanze tra chi professa diverse fedi o chi non professa nessuna fede e promuovere la cultura del dialogo, sempre più necessaria in una società come la nostra. All’incontro presenti il moderatore della Tavola Valdese Eugenio Bernardini e il Gran Maestro Stefano Bisi. Portano contributi il giornalista e scrittore Marco Politi, la storica Anna Foa e il professor Paolo Ricca, che è stato il punto di riferimento per uno dei programmi televisivi di maggior successo degli ultimi mesi e degli ultimi anni: “I dieci comandamenti” di Roberto Benigni. L’attore toscano, come da lui stesso riconosciuto e sottolineato ad inizio trasmissione, si è basato proprio sul volume di Ricca “Le Dieci Parole. Le tavole della libertà e dell’amore” pubblicato dalla Morcelliana. A Ricca il compito di introdurre l’incontro alla Facoltà Valdese e a spiegare quanto sia importante il dialogo, un dialogo che se vuole  essere alto e costruttivo deve avere come presupposto la disponibilità ad entrare in una dimensione di silenzio. Ricca, professore emerito della Facoltà valdese di teologia a Roma, è fra le voci più autorevoli dell’evangelismo italiano ed è noto per i suoi molti  scritti di divulgazione teologica. Originario di Torre Pelice, cuore pulsante del movimento valdese, è stato docente di storia della Chiesa presso la Facoltà Valdese di Teologia di Roma, è stato insignito della laurea honoric causa alla facoltà di teologia di Heildeberg. Nel suo saggio “I dieci comandamenti” in forma dialogica – anche confrontandosi con Paolo De Bnedetti, Massimo Cacciari, Sergio Quinzio, Amos Luzzatto e tanti altri, guida il lettore a riconoscere una per una quelle dieci parole, “formulate nell’orizzonte del Patto tra Dio e Israele e per estensione tra Dio e tutti i popoli”, fino a ritrovarle al centro della vita di ogni essere .



1 commenti a “L’ascolto prima del dialogo. Convegno alla Facoltà Valdese di Teologia di Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *