Per la verità e la storia

Tratto dal pensiero di un Fratello:

Quando vengono richiesti gli elenchi dei Liberi Muratori ricordiamo e facciamo rammentare che negli ultimi secoli questi sono stati richiesti:

–  dall’Inquisizione di Santa Romana chiesa per arrestarli, torturarli e  imprigionarli a vita od eliminarli fisicamente;

–  dagli squadristi fascisti per distruggere e saccheggiare le case  massoniche, gli studi professionali e le  abitazioni dei Fratelli, nonché  per picchiarli, torturarli ed eliminarli fisicamente con la totale  impunità dei colpevoli;

–  dalle polizie degli stati totalitari per arrestarli torturarli e quando  possibile eliminarli fisicamente;

–  da persone che, facendoli giungere al pubblico, speravano e sperano  nelle iniziative punitive attuate da mentalmente instabili, fanatici,  estremisti politici e fondamentalisti religiosi.

Nella storia degli ultimi secoli tutte le persecuzioni di massa, con milioni e milioni di vittime, hanno avuto un prologo comune: la pubblica persecuzione, condanna e la conseguente messa al bando della Libera Muratoria.

In seguito, solo dopo il loro annientamento e messa al bando, sono poi iniziate le pulizie etniche e religiose, in quanto non esisteva più quella Libera Muratoria che è in grado ed ha sempre avuto il coraggio di protestare e denunciare i diritti umani violati e gli eccidi.



5 commenti a “Per la verità e la storia

  1. Non sono massone ma rispetto la massoneria ed il ruolo essenziale che essa ha avuto nell’epoca risorgimentale e dopo, sino ad oggi, e so, da quando ero ragazzo, che queste parole sono vere ed incontrovertibili.

  2. Plaudo e condivido ! Bravo ignoto fratello, nel leggerti mi sembra di averti sempre conosciuto, siamo in totale sintonia…
    E aggiungo : facciamo tutti tesoro delle tue riflessioni, testimoniamo sempre la nostra appartenenza e sempre con comportamenti specchiati.

  3. La colpa è di chi per paura di persecuzioni non affronta a viso aperto il pubblico per far capire la verità storica ed attuale della Massoneria . Abbiamo delle valide riviste che possono essere scaricate da tutti da internet ma non si ha il coraggio di diffonderle portandole direttamente nelle edicole . Questa sarebbe la migliore risposta per gli stolti che amano diffondere l’odio , la menzogna e l’ignoranza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.