La rivincita di Ermete. A Milano l’incontro dedicato alla riscoperta della cultura ermetica

Pavimento di siena, Ermete Trismegisto (attr. Giovanni di Stefano, 1488)
Pavimento di siena, Ermete Trismegisto (attr. Giovanni di Stefano, 1488)

Claudio Bonvecchio, Francesco Sberlati, Marco Rocchi e Claudio Verzegnassi sono stati i relatori del convegno che si è tenuto l 27 febbraio a Milano nella nuova sede circoscrizionale della Massoneria lombarda del Grande Oriente d’Italia in Via Pirelli.Titolo  dell’incontro – a carattere pubblico –  “La rivincita di Ermete”, un ‘occasione per riscoprire la cultura ermetica, nel profondo della sua essenza filosofica, sensibilità religiosa e degli aspetti tecnico-operativi, oltre ogni aspetto popolare e di contaminazione superstiziosa e fino alle sue applicazioni nella scienza moderna. Un lungo percorso che ci porta ad oggi e alla crisi dei nostri tempi.Il filosofo Claudio Bonvecchio, Grande Oratore del Grande Oriente d’Italia, ha affrontato il tema “La transizione dalla cultura ermetica a quella scientifico-moderna”; il filologo Francesco Sberlati ha approfondito il connubio tra “Giordano Bruno e la tradizione ermetica”; “Newton fra ermetismo e scienza moderna” è stato l’argomento all’attenzione di Marco Rocchi, docente di statistica medica; “La crisi della modernità e il tramonto del materialismo scientifico”  infine il titolo del contributo portato dal fisico teorico Claudio Verzegnassi. Moderatore dell’incontro  Piero Vitellaro Zuccarello che svolge da molti anni attività di ricerca nell’ambito dell’esoterismo massonico e islamico.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.