La Lettera sulla Tolleranza di Locke, pietra miliare nel dibattito sulla libertà di pensiero in Europa

La Lettera sulla tolleranza di John Locke (1632- 1704), tra i maggiori esponenti dell’empirismo inglese è tra i testi fondamentali della cultura europea. Una vera e propria pietra miliare nel dibattito sulla libertà di pensiero. L’opera venne scritta nel 1685, mentre Locke era nei Paesi Bassi, e pubblicata nel 1689 in latino e immediatamente tradotta in altre lingue. La lettera è indirizzata ad un anonimo “Honored Sir”: che era, in realtà, un amico del filosofo, Philipp van Limborch, che la pubblicò senza che Locke ne fosse a conoscenza.

Nell’Epistola il padre del liberalismo confronta i diritti e i limiti della sfera politica e di quella religiosa, postulando il principio della tolleranza come unico punto d’incontro e di equilibrio possibile.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.