La biblioteca di Hugo Pratt, il creatore di Corto Maltese, sarà aperta al pubblico

La biblioteca personale di Hugo Pratt, il fumettista e massone creatore di Corto Maltese,18 mila libri in 6 lingue diverse (francese, inglese, italiano, tedesco, spagnolo e portoghese), raccolti dall’autore nel corso della sua vita, sarà presto aperta al pubblico all’hotel Villars Palace a Villars-sur-Ollon, vicino a Losanna, un grande albergo costruito nei primi del 1900, che rimasto chiuso per più di 10 anni e recentemente restaurato aprirà i battenti a fine giugno. L’allestimento è stato curato da Cong, la società che detiene i diritti di tutta l’opera artistica di Hugo Pratt.

I volumi, che si trovavano in un deposito in Svizzera sono stati collocati in grandi librerie disposte nelle sette sale che si trovano al piano terra e catalogati. “C’è la parete dedicata all’Africa, lo spazio degli indiani e dei grandi scrittori e poeti inglesi, enciclopedie e collezioni di libri sull’esoterismo, centinaia di libri di viaggio, fumetti, certo, e poi ancora la guerra e le guerre raccontate in diverse lingue, miti e leggende che attraversano i continenti”, ha riferito la società Cong.

Nei corridoi verrà allestita una mostra permanente dedicata a Pratt. Tutto il lavoro svolto è stato raccontato da Cong in una serie di video.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.