Intitolato a Bent Parodi nuovo premio letterario. Presiederà la giuria il Grande Oratore Bonvecchio

E’ nato in Sicilia un nuovo premio letterario che è stato intitolato alla memoria di Bent Parodi. La presentazione ha avuto luogo venerdì 28 agosto a Villa Piccolo, che si trova a pochi chilometri da capo d’Orlando in provincia di Messina, in occasione dell’ incontro dibattito “Il silenzio e la parola” dedicato appunto al grande giornalista, scrittore, studioso del mito e della Tradizione che, dal 1984 fino alla sua morte nel  2009, ha presieduto la Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella. All’evento sono intervenuti Claudio Saporetti, Anna Maria Corradini, Andrea Pruiti Ciarello, Alberto Samonà, Mauro Bonanno. ll Premio, come è stato annunciato,  sarà composto da due sezioni:  saggistica e  narrativa.  I vincitori delle due sezioni avranno il diritto di pubblicare la propria Opera nelle collane Tipheret del Gruppo editoriale Bonanno.Le modalità ed i termini per partecipare al concorso saranno pubblicati entro il 30 settembre sul sito della Fondazione di Villa Piccolo e dal 15 ottobre al 15 gennaio sarà possibile presentare opere inedite di saggistica e narrativa sui temi cari a Bent Parodi. Presiederà la giuria il filosofo, docente all’università dell’Insubria e Grande Oratore del Grande Oriente d’Italia Claudio Bonvecchio. La premiazione si svolgerà a fine Maggio 2016 sempre nei saloni della Fondazione, dove presto sarà allestita una biblioteca con i libri di “Tradizione e Mito” appartenuti a Bent Parodi, donati dalla moglie.

L’incontro di Villa Piccolo è stata un’occasione per approfondire le fonti del pensiero di questo studioso e le analogie della sua visione con i sistemi filosofici orientali e occidentali, rivelando alcuni dati del tutto originali che emergono in merito ai suoi scritti. Fra questi, l’idea rivoluzionaria di un “esoterismo sociale” e il sogno di Parodi di una “aristocrazia dello spirito”, quale unione mistica di coloro che sono in cerca della verità. Bent Parodi è stato definito “l’ultimo dei Gattopardi siciliani” per provenienza familiare, frequentazioni e parentele (da Giuseppe Tomasi di Lampedusa ai fratelli Casimiro e Lucio Piccolo), ma anche uno dei massimi studiosi italiani contemporanei dell’universo tradizionale e delle religioni. È stato per anni presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Sicilia, filosofo, massone (è stato Grande Oratore Aggiunto del Grande Oriente d’Italia)  e autore di numerosi libri, fra cui il romanzo “Il principe mago” incentrato sulla figura di Raniero Alliata e sul declino dell’aristocrazia siciliana nel secondo dopoguerra.Esponente di primo piano della Massoneria di Palazzo Giustiniani ha ricoperto fino a poche settimane prima della sua scomparsa la carica di Grande Oratore Aggiunto del Goi. E’ stato anche Sovrano grande ispettore generale del Rito scozzese antico e accettato.

ALLEGATI


2 commenti a “Intitolato a Bent Parodi nuovo premio letterario. Presiederà la giuria il Grande Oratore Bonvecchio

    1. Buonasera, per le modalità di partecipazione al concorso è necessario rivolgersi alla Fondazione Piccolo, promotrice del Premio. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.