In Gran Loggia il bozzetto della statua del grande violinista massone lucchese Francesco Xaverio Geminiani

In Gran Loggia anche un piccolo capolavoro.L’artista Nicola Domenici di Viareggio ha voluto donare al Grande Oriente il bozzetto  della statua del famoso musicista e massone Francesco Xaverio Geminiani,  nato a Lucca nel 1687 e morto a Dublino nel 1762. Una statua che, realizzata anche grazie al contributo del Goi,  è stata collocata in piazza Guidiccioni, una delle più importanti della città toscana. A sostenere fortemente l’ iniziativa la loggia locale intitolata al grande violinista. La statua – in marmo bianco, alta 2,50 metri per 5,50 metri complessivi – è stata svelata alla città il 18 ottobre scorso alla presenza del primo cittadino, dell’autore, di  Maurizio Lunardi (presidente associazione culturale Geminiani), del professor Alberto Bologni (Associazione musicale lucchese) e di Francesco Borgognoni (presidente del collegio dei maestri venerabili della Toscana). “Un doveroso atto riparatore della città verso uno dei suoi più illustri figli”, ebbe a commentare  il  sindaco – Alessandro Tambellini – all’atto dell’inaugurazione.



1 commenti a “In Gran Loggia il bozzetto della statua del grande violinista massone lucchese Francesco Xaverio Geminiani

  1. Il bozzetto è stato donato dall’artista al GOI . Abbellirà Villa il Vascello a Roma dove rimarrà a permanenza. Maurizio Lunardi MV quando è stata posta la statua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *