Il Settecento massonico e le arti. Appuntamento a Pittsburgh, iscrizioni aperte

Sono aperte le iscrizioni per partecipare al convegno su “Il Settecento massonico e le arti”, organizzato da Rebecca Dowd Geoffroy-Schwinden – Assistant Professor of Music History College of Music, University of North Texas – nell’ambito dell’annuale congresso della American Society for Eighteenth-Century Studies che si terrà  a Pittsburgh dal 31 Marzo al 3 aprile 2016. Come annunciato dalla curatrice nella prima circolare “ La Massoneria ha rappresentato una nuova istituzione sociale e culturale nel corso del XVIII secolo. Gli ideali massonici  hanno aperto nuove frontiere per la diffusione della filosofia illuminista, per la creazione di nuovi spazi di socializzazione  e per l’integrazione di nuove forme di spiritualità. Gli artisti attraverso le arti visive, le rappresentazioni teatrali e la letteratura hanno svolto un ruolo cruciale per lo sviluppo e l’espansione delle logge massoniche”. Questo panel si propone appunto di esplorare i rapporti instauratisi tra la Massoneria, tramite i suoi riti, la sua struttura sociale e i suoi valori, e il mondo delle  arti. E mira a mettere in contatto gli studiosi delle arti con gli storici della Massoneria al fine di migliorare la comprensione dell’influenza reciproca tra Massoneria e arti nel corso del XVIII secolo.

Chi fosse interessato a partecipare ai lavori può inviare il suo paper a: rebeccageoffroy@gmail.com 

Per maggiori informazioni sull’ American Society for Eighteenth-Century Studies consultare il sito: https://asecs.press.jhu.edu/



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.