Il Manifesto del XX Settembre 2021. “Libertà è responsabilità”

XX SETTEMBRE 2021

Libertà è responsabilità

Stiamo vivendo una fase molto delicata dell’esistenza umana a tanti livelli. L’emergenza sanitaria causata dalla pandemia ha reso ancora più complicata la situazione nel mondo aggravando la crisi di un sistema politico ed economico di cui nessuno al momento può ancora valutarne appieno gli effetti e quali cambiamenti avverranno per il lavoro dell’Uomo sempre più soggetto agli sviluppi dell’innovazione scientifica e tecnologica.

Inoltre ci stiamo sempre più accorgendo di quanto sia ormai necessario e urgente e indifferibile salvaguardare e proteggere la nostra madre terra con progetti ambientali ecosostenibili. Senza dimenticare che bisogna riportare l’attuale società alla riscoperta di quei valori etici che pian piano sono stati smarriti e anche abbandonati.

Servono più che mai uomini liberi e responsabili per evitare che le lunghe, faticose e drammatiche  battaglie per l’affermazione delle democrazie, dei diritti umani, passate anche attraverso due sanguinose guerre mondiali, siano sepolte dall’ oblìo della storia. Noi massoni del Grande Oriente d’Italia, da sempre impegnati per costruire uomini migliori per una società che viva e prosperi all’insegna della fratellanza e dell’uguaglianza, siamo pronti a farci carico con libertà e responsabilità di partecipare all’edificazione di un nuovo modello comunitario per il bene e il progresso di tutti gli uomini senza distinzioni.

La Libertà, primo valore ineludibile del nostro trinomio, non può esistere senza che sia accompagnata dalla responsabilità. Le due facce della medaglia devono diventare una sola. Bisogna capire che essere liberi è bello e giusto, un dono al quale non si può rinunciare. Essere liberi di conoscere, di esprimere il proprio punto di vista, di confrontare le diverse visioni attraverso il dialogo e la ragione. Essere liberi di fare delle scelte. Ma nello stesso tempo bisogna essere consapevoli che le nostre azioni, le nostre parole, possono produrre effetti positivi o negativi anche sugli altri. “Essere uomo è precisamente essere responsabile” affermò lo scrittore francese Antoine de Saint-Exupéry.

Continuiamo quindi, da massoni, ad essere orgogliosamente liberi ma convinti di essere responsabili, da iniziati, di dover dare l’esempio per migliorare gli altri e costruire, mattone su mattone, un pianeta migliore.

Roma Il Vascello, 20 Settembre 2021

                                                                                                                                       Il Gran Maestro

                                                                                                                                          Stefano Bisi

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.