“Il 5 maggio”. 200 anni fa moriva Napoleone. L’ode di Manzoni/video

Ei fu. Siccome immobile,
dato il fatal sospiro,
stette la salma immemore
orba di tanto spiro
….

Il 5 maggio 1821 moriva Napoleone Bonaparte. Una data che è entrata oltre che nella storia anche nella letteratura attraverso l’ode che al generale, primo console di Francia e infine imperatore dedicò Alessandro Manzoni, che la scrisse di getto quando apprese la notizia riportata dalla Gazzetta di Milano il 16 luglio successivo. In 108 versi raggruppati in strofe di sei settenari, il grande poeta italiano, sviluppa attraverso la figura di questo “uomo fatale” una sua personale riflessioni sui limiti dell’agire umano.

A Napoleone è legata anche la nascita del Grande Oriente d’Italia, fondato il 16 marzo 1805 a Milano, e del quale fu primo Gran Maestro il suo viceré Eugenio di Beauharnais.

Il video è stato realizzato dall’associazione culturale Le vie del tempo in collaborazione con l’accademia albertina di Torino



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.