Il 3 maggio la Giornata mondiale della libertà di stampa

Celebrata ogni anno il 3 maggio, da quando venne istituita dall’ Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel dicembre del 1993, la Giornata mondiale della libertà di stampa, sancita dall’articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti umani e nella nostra Costituzione dall’articolo 21, rappresenta un’occasione per richiamare l’attenzione, allertare e sensibilizzare l’opinione pubblica su questo diritto fondamentale, che è pietra angolare della democrazia, ma anche ricordare i tanti giornalisti che hanno perso la vita nell’esercizio della professione.

La ricorrenza, che quest’anno cade mentre è in atto il conflitto tra Ucraina e Russia e il pianeta è ancora impegnato a superare l’emergenza della pandemia,  coincide con l’anniversario della storica Dichiarazione di Windhoek sul pluralismo e l’indipendenza dell’informazione, firmata 31 anni fa in Namibia dai giornalisti africani



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.