Folla al concerto dell’Epifania diretto da Beatrice Venezi/Lucca in diretta

Successo ieri (6 gennaio) nell’auditorium dell’istituto Boccherini di Lucca dove si è tenuto il quattordicesimo concerto dell’Epifania che ha visto un’affluenza record di partecipanti, molti dei quali non hanno potuto assistere all’evento per la folla raccoltasi, sia in piazza del Suffragio sia nelle vie limitrofe. Si è trattato di un successo senza precedenti, andato ben oltre le migliori aspettative.

ll concerto, organizzato dalla Loggia Burlamacchi numero 1113 all’Oriente di Lucca e Barga del Grande Oriente d’Italia, oltre a donare alla città un momento culturale da sempre apprezzato, era finalizzato a raccogliere fondi da devolvere all’arciconfraternita della Misericordia di Lucca, nell’occasione rappresentata dal suo proposto, Cesare Rocchi.

Il proposto, nel ritirare la donazione dalle mani del maestro venerabile della Burlamacchi del Grande Oriente d’Italia, Emanuele Costamagna e dell’ex maestro venerabile Lido Vitale, ha ringraziato per il generoso gesto, ritenendolo un importante contributo al sostentamento dell’arciconfraternita per proseguire l’opera di assistenza fin qui svolta.

A fine concerto, il maestro venerabile e l’ex maestro venerabile della Loggia Francesco Burlamacchi hanno consegnato a Venezi un quadro personalizzato nel quale è ritratta mentre dirige la sua orchestra con l’eleganza e l’autorevolezza che la contraddistinguono. Il ritratto titolato Allegro con fuoco prende spunto dal titolo del libro e dell’album del maestro Venezi, entrambi presentati al pubblico nel corso dell’anno 2019.

Hanno presenziato il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, l’assessore alla cultura del Comune di Lucca, Stefano Ragghianti, il presidente della Provincia di Lucca, Luca Menesini, il vice questore Miriam Piazzolla e i gran maestri onorari del Grande Oriente d’Italia, Massimo Bianchi e Mauro Lastraioli.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.