E’ online il primo numero del 2020 della rivista Hiram. Il senso della fratellanza, il tema dell’editoriale del Gran Maestro

E’ online il primo numero del 2020 di Hiram, la rivista quadrimestrale del  Grande Oriente, che apre con un editoriale del Gran Maestro Stefano Bisi  dedicato a “Il senso della fratellanza” e al particolare momento che stiamo vivendo. “I massoni del Grande Oriente d’Italia, in silenzio e senza in questa tragedia  hanno continuato a dare il loro apporto al Paese nel momento del bisogno svolgendo con professionalità e senso del dovere il loro compito”, scrive il Gran Maestro, ricordando i fratelli medici Francesco e Giuseppe, morti “nel compimento della loro missione di salvare vite umane in questa lotta contro il coronavirus”.  “Uomini che, purtroppo, hanno portato a compimento la loro vita terrena –sottolinea- ma che hanno dato esempio di cosa sia per noi il dovere e la fratellanza verso tutti. Altri fratelli hanno raccolto il loro testimone in questa magnifica prova di resistenza. Così come tanti altri liberi muratori e cittadini stanno portando avanti le attività produttive e i servizi fondamentali del nostro Paese. Dovere e solidarietà, solidarietà e dovere, sono autentici capisaldi per l’iniziato che non devono venire mai meno percorrendo incessantemente la via della saggezza, della forza e della bellezza”.

Tutti di grande pregio e interessanti i contributi ai quali il magazine del Goi dato spazio: Hiram in Tirolo di Piergiorgio Livi e Enrico Oliari; Conosci te stesso: realtà o illusione di Elio Occhipinti e Aldo Minari; Laicità e Costituzione di Andrea Patergnani; Il rituale simbolico e il rituale emulation: la nostra ricchezza di Enrico Edoardo Gavassino; Il Rito Francese nelle prime Logge del Grande Oriente dopo l’Unità d’Italia di Agostino Pendola; Il guerriero spirituale nel tempo dell’omologazione di Francesco Pullia; La Massoneria e il pensiero contemporaneo di Jürgen Habermas di Salvatore Zappalà; Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune di Pierluigi Cascioli;  Musica massonica e attività concertistica: il caso di Giovanni Carlo Concialini di Giacomo Fornari. In numero si chiude con le recensioni  di due volumi: Illusioni. Le avventure di un messia riluttante di Richard Bach e  Riflessioni sulla Tradizione di Augusto Vasselli, opera recensita da Giancarlo Elia Valori. Leggi la rivista



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.