E’ online Erasmo di febbraio 2022

E’ online il numero di Erasmo di febbraio 2022. Il filo rosso è la ricerca della verità, che il tempo contribuisce a svelare e che non va mai in prescrizione, come sottolinea il Gran Maestro Stefano Bisi nel suo libro “Il Biennio nero. 1992- 1993. Massoneria e legalità trent’anni dopo”, cui è dedicata l’apertura della rivista. Libro in cui si ricostruirscono tutte le tappe dell’inchiesta Cordova, che venne archiviata il 3 luglio del 2000, e le gravi e devastanti ricadute che ha avuto sul Grande Oriente fino ai nostri giorni.

Della verità che “luogo non asconde, tempo non arruga, notte non interrompe e tenebra non vela” parlava anche GIordano Bruno, arso vivo in piazza Campo dè Fiori il 17 febbraio 1600, da sempre icona della Massoneria, che lo ricorda ogni anno nell’anniversario della morte. Nell’articolo i punti cardine del suo pensiero eretico, la storia del monumento che l’Italia postrisorgimentale gli dedicò e che fu realizzato dal Gran Maestro e scultore Ettore Ferrari, il discorso che tenne in occasione dell’inaugurazione il filosofo e massone Giovanni Bovio. Segue la notizia del vergognoso rogo dei libri, avvenuto nelle scorse settimane nel Tennessee per opera di un pastore protestante che si è scagliato anche contro la Massoneria.

Si rievoca poi la figura di Lando Conti, libero muratore e sindaco di Firenze, che venne assassinato il 10 febbraio 1986 dalle Br e il cui caso rimane, a distanza di tanto tempo, irrisolto, senza che gli esecutori dell’attentato siano stati mai individuati e condannati.

Spazio anche alle anticipazioni sulla Gran Loggia di Rimini che si terrà l’8 e 9 aprile e alla videoconferenza, andata in onda sul canale youtube del Grande Oriente, organizzata dalla Fondazione del Goi, della presentazione del volume L’ultima immagine”, in cui la scrittrice e storica Silvia Ronchey intervista il grande filosofo americano James Hillman.

Nello spazio il “dovere della memoria”, si rievoca la tragedia delle Foibe, una pagina atroce della storia italiana che si consumò tra il 193 e il 1945 in Venezia Giulia e Dalmazia, scenario di un genocidio che costò la vita a 12 mila persone.

E ancora, i 125 anni della posa della prima pietra della Torre Eiffel, tra i monumenti piu’ celebri al mondo, icona di modernità e vittoria sulle tenebre dell’oscurantismo, realizzata in occasione della Esposizione Universale del 1889 per celebrare i 100 anni della Rivoluzione francese dall’architetto e massone Alexandre Gustave Eiffel dal quale ha preso il nome.

Tra i massoni celebri, Elmo Palazzi, il fratello scultore che fu discepolo di Ettore Ferrari e al quale le Poste Italiane hanno dedicato l’ultimo francobollo emesso nel 2021.

Dopo le news, chiudono il numero: un contributo del Servizio Biblioteca del Grande Oriente e un articolo a firma di Marco Rocchi sulla splendida ed eroica figura risorgimentale di Carlo Pisacane.

Sfoglia Erasmo

https://online.fliphtml5.com/zfvyd/yihp/

ALLEGATI


2 responses to “E’ online Erasmo di febbraio 2022

  1. Formidabile, favoloso l’elenco dei Massoni che hanno fatto grande l’Ideale Massonico sempre intramontabile perché senza tempo

  2. bella la moderazione di questo sito! compliemnti e W la massoneria che rispetta tutte le opinioni! ne siete davvero un esempio fulgido!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *