Debutta la Rivista di informazione della Confederazione massonica interamericana. Goi presente con tre articoli

E’ uscito il primo numero della Rivista di informazione della Confederazione massonica interamericana, che si prefigge, spiega nell’editoriale il direttore Pedro Longo, di diventare uno strumento per sviluppare e promuovere il dialogo e l’integrazione tra i membri della vasta comunità  massonica della Cmi. In primo piano il Grande Oriente d’Italia con tre articoli, Il Goi e i mattoni della Fratellanza sull’iniziativa di solidarietà lanciata dalla comunione dopo lo scoppio della pandemia; L’anima del mondo, dedicato all’incontro con la scrittrice Silvia Ronchey sulla figura di Ipazia e sulla favola ambientalista Filelfo; e Il filosofo Vito Mancuso, sulla conferenza di presentazione del bestseller “I quattro maestri”.

Apre il numero, dopo l’editoriale di presentazione, il Messaggio di saluto alla Confederazione, firmato dal Gran Maestro della Gran Loggia di Bolivia. Tra le altre notizie riportate, la decisione della Massoneria argentina di adottare il voto elettronico per il rinnovo dei suoi vertici; la mostra realizzata dal Gran Loggia della Massoneria dell’Uruguay su “Massoneria e Medicina”; i 41 anni di storia della Gran Logia Equinoccial dell’Ecuador; la dichiarazione congiunta sulle conseguenze del cambiamento climatico dei Gran Maestri delle Gran Logge e Orienti di Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Spagna, Paraguay, Perù, Portogallo e Uruguay in occasione dell’anniversario dell’Accordo di Parigi. E ancora la Libera Muratoria italiana con un articolo sull’iniziazione del tenore italiano Tito Schipa, avvenuta nel luglio del 1919 nella loggia Espartana di Buenos Aires.

Scarica il Pdf

ALLEGATI


5 commenti a “Debutta la Rivista di informazione della Confederazione massonica interamericana. Goi presente con tre articoli

  1. L’ottima iniziativa permette di leggere riflessioni assolutamente robuste. È uno strumento respirare, suppur attraverso scritti e riflessioni, la fratellanza universale e quella conoscenza di cui ogni uomo ha bisogno per continuare a percepirsi parte essenziale delluniverso e anima del mondo. Grazie per questa audace e valida iniziativa.

  2. Quando si apre un motore di ricerca o Google play ,si rimane un po’disorientati per il gran numero di realta’presenti riguardanti il continente latino americano. Questa iniziativa e ‘ veramente lodevole per chi voglia accostarsi e capire la complessa realta’ della massoneria del Sudamerica.Che fra l’altro e’una delle piu’antiche ed attive.Senza il suo operato,non sarebbe nato nessun movimento progressista nell’area,grazie all’azione di aderenti celebri,da Bolivar a Marti’ fino al “comunista”Allende . E anche un modo per propagandare in occidente, il cosiddetto “neorinascimento culturale” dell’area,iniziato nel campo artistico e poi diffusosi in vari campi,di cui arriva poco o nulla di notizie,qui da noi,in Europa.
    Nello spirito di Prometeo di liberare la “Lux Obnubilata” di conoscenza per tutta l’umanita’intera e slegarla dalle catene dell’ignoranza di poteri forti costituiti tirannici,da quelli religiosi,politici,culturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.