Dante 700. Nell’antico borgo di Aielli dopo la Costituzione e il romanzo Fontamara sul muro del paese un’edizione speciale della Divina Commedia

Nell’antico borgo abruzzese di Aielli (L’Aquila) è stata inaugurata il 24 giugno alla presenza del ministro della cultura Dario Franceschini un’opera dedicata a Dante Alighieri, la “Divina Commedia Edizione Speciale”, realizzata in alluminio serigrafato lungo il muro che costeggia Porta Montanara, da poco ripavimentata dall’amministrazione, in occasione delle celebrazioni per il settecentesimo anniversario dalla morte del Sommo Poeta. Un’iniziativa molto particolare che mira a rendere vive le case e che va ad aggiungersi all’idea straordinaria di scrivere sui muri esterni degli edifici della costituzione e il romanzo di Ignazio Silone, Fontamara. Arrampicato su uno sperone roccioso, circondato da due torrenti che convergono presso il Lago di Fucino, Aielli è uno spaccato di storia e di meraviglie naturali e architettoniche ed è oggi famoso per essere comune all’avanguardia nella valorizzazione della Street Art.



Un commento a “Dante 700. Nell’antico borgo di Aielli dopo la Costituzione e il romanzo Fontamara sul muro del paese un’edizione speciale della Divina Commedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.