D’Andrea e Domenici in mostra alla casa del Boia a Lucca

Alla casa del Boia  di Lucca Nicola Domenici esporrà le sue ultime opere “Luci e Ombre” e Lorenzo D’Andrea svelerà il suo ultimo dipinto gigante dal titolo “La Barca dei Migranti”, dedicato agli uomini, alle donne e ai bambini che ogni giorno fuggono da guerre e miseria inseguendo il sogno di una vita migliore. La mostra, organizzata dalla loggia  “Francesco Xaverio Geminiani”  (1345), con il contributo del Comune di Lucca, è stata inaugurata sabato 19 settembre 2015 alle ore 18 e rimarra’ aperta fino al 18 ottobre. Un’iniziativa in sintonia con lo spirito dell’officina alla quale non solo i due artisti lucchesi appartengono ma che è  intitolata a un grande violinista, anche lui di Lucca,  appassionato di pittura. Massone dal 1991 D’Andrea, che dagli anni sessanta espone nelle più importanti gallerie e musei, in Italia e all’estero, è un ritrattista affermato, che ha immortalato celebri personaggi della nostra epoca, da Giovanni Paolo II al poeta Mario Luzi, da Gianni Agnelli, a Giulio Andreotti, a Armando Cossutta, Andrea Bocelli e molti altri. Nicola Domenici è un artista poliedrico, che studia la luce e il modo di trattenerla su  materiali come marmo, bronzo, resina, alluminio, carbonio. Ha il suo laboratorio in Francia, a Lodève nei pressi di Montpellier dove collabora con importanti gallerie locali: ultimamente sta aprendo anche un nuovo studio nella provincia di Lucca.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.