Dall’Oriente di Trieste l’addio al fratello Tino Pandullo


L’Oriente di Trieste e tutto il Collegio circoscrizionale del Friuli Venezia Giulia piangono la scomparsa del fratello Tino Pandullo, passato all’Oriente Eterno alcuni giorni fa, il 29 luglio. Sabatino Pandullo, per gli amici Tino, nato nel 1929, era stato iniziato nel 1962 nella loggia Oberdan – Vedetta d’Italia n. 616 di Trieste. Era quindi passato, nel 1976, alla loggia Garibaldi n. 775, della quale è stato Maestro Venerabile per due mandati e membro attivo fino all’ultimo. Dal 1990 al 1995 aveva ricoperto l’incarico di giudice della Corte Centrale, successivamente era stato Ispettore regionale dal 2013 al 2016, tanto da essere poi insignito dell’onorificenza “Giordano Bruno”. Pandullo era anche membro onorario della loggia 11 settembre n. 1191 di Campoformido (Udine).



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.