Crotone. Consegnate le borse di studio Pitagora

Si è svolta sabato 26 maggio, presso il Museo e Giardini di Pitagora e alla presenza di una rappresentanza di tutte le scuole Superiori di Crotone e della Provincia, la Cerimonia di Premiazione “Borsa di studio Pitagora – 2^ Edizione”, rivolto agli studenti del triennio degli Istituti scolastici superiori del crotonese. L’iniziativa, promossa dalle Logge cittadine “I Pitagorici” e “Mediterraneo” della Massoneria del Grande Oriente d’Italia-Palazzo Giustiniani, unitamente al Rito Scozzese Antico ed Accettato (sempre aderente al GOI-Palazzo Giustianiani) e con il patrocinio del Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Calabria, è la conclusione di un percorso di avvicinamento alla realtà culturale delle scuole. La giornata ha visto la partecipazione delle Autorità massoniche locali e regionali del Grande Oriente d’Italia-Palazzo Giustiniani e del Rito Scozzese Antico e Accettato, il Gran Maestro Onorario Antonio Perfetti, L’Ispettore Regionale del Rito Scozzese Antico e Accettato Ennio Palmieri, Giuseppe Cannistrà Giudice della Corte Centrale, Giuseppe Amendola Vice Presidente del
Collegio Circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Calabria, Massimo Allò Consigliere dell’Ordine, Giuseppe Faustini Segretario della Commissione Solidarietà del Grande Oriente d’Italia.

Gli studenti in sala

Numerosa e qualificata la partecipazione degli studenti delle Scuola crotonesi quali:Istituto d’Istruzione Superiore “Giuseppe Gangale” – Cirò Marina ,Liceo Classico “Pitagora” – Crotone ,Istituto Tecnico Industriale “Guido Donegani” – Crotone ,Liceo “G. V. Gravina” – Crotone ,Liceo Scientifico Statale “Filolao” – Crotone ,Liceo Scientifico “I. Adorisio” – Cirò Liceo Classico
“Diodato Borrelli” – Santa Severina,che, attraverso una serie di elaborati scritti e prodotti multimediali, hanno prontamente risposto alle sollecitazioni scaturite dalle tracce promosse dalla  Commissione del Premio che hanno spaziato tra tematiche di interesse generale e rispondono alle dinamiche di una società sempre in movimento.

La stessa Commissione, composta dai Fratelli Riccardo Schipani, Carlo Ripolo, Antonio Tallarico, Antonio Pantisano con il supporto tecnico di Aldo Pirillo, valutando i lavori pervenuti, ha espresso il suo compiacimento per la serietà con cui gli allievi hanno preso parte al concorso, e per lo sforzo evidenziato nell’uso di capacità creative e sensibilità verso le tematiche proposte.

Sono risultati vincitori per la Sezione “Relazione scritta” :1° Premio allo studente Arcuri Lorenzo Felice, classe 3^ C del Liceo Scientifico “I. Adorisio” di Cirò,2° Premio alla studentessa De Fazio Paola, classe 4^ B del Liceo Classico “Pitagora” di Crotone,3° Premio alla studentessa Amantea Alessia, classe 3^ A del Liceo Scientifico “I. Adorisio” di Cirò. Per la Sezione “Elaborati multimediali” 1° Premio alla studentessa Pignataro Arianna, classe 3^ A del Liceo “G. Gravina” di Crotone,2° Premio agli studenti Maneli Mattia e Sinopoli Laura, classi 4^ D e 3^ D del Liceo Classico “Pitagora” di Crotone, 3° Premio alla studentessa De Simone Luna, classe 3^ A dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giuseppe Gangale” di Cirò Marina.

In aggiunta ai premi previsti dal bando, sono stati consegnati a tutti i partecipanti un attestato di partecipazione e un buono di 50 euro, per l’acquisto di libri presso le librerie di Crotone. Nel momento dedicato al racconto dell’elaborazione dei lavori l’interesse e l’entusiasmo degli studenti si è concretizzato attraverso il messaggio che ognuno di loro ha portato, ciò ha dimostrato come iniziative di questo genere siano fondamentali in un percorso di crescita civile e culturale
della formazione dell’uomo integrale e del cittadino.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.