Clausola antimassoneria. La Gran Loggia Nazionale Francese esprime solidarietà al Goi

“E’ con dolorosa preoccupazione che i Fratelli della Grande Loge Nationale Francaise sostengono senza riserva alcuna i Fratelli del Grande Oriente d’Italia di fronte alle incertezze minacciose che devono affrontare”. Lo sottolinea in una lettera inviata al Gran Maestro Stefano Bisi dal suo omologo francese Jean-Pierre Servel, dopo l’appello internazionale in cui il Goi denunciava il moltiplicarsi degli attacchi lanciati dal mondo della politica contro la Massoneria, sottoponendo all’attenzione delle altre Comunioni la clausola contro la Libera Muratoria, contenuta nel contratto di governo stipulato dalla Lega e dal M5S.

“Comprendiamo – aggiunge il Gran Maestro Servel- l’emozione di fronte alle intenzioni antimassoniche scandalose manifestate dalla coalizione che ha preso il potere in Italia. Temiamo purtroppo che questa minaccia si avveri e risuona in altri Paesi dell’Europa e nel Mondo. Speriamo di cuore che la Libera Massoneria italiana e il Grande Oriente d’Italia saranno in grado di perorare la loro causa e mostrare l’alto valore umano, morale e spirituale della istituzione Massonica. Speriamo anche che la coalizione si tiri indietro e non applichi le disposizioni che temete. Caro Gran Maestro, riceva da noi l’abbraccio affettoso e il nostro sostegno solidale”.



Un commento a “Clausola antimassoneria. La Gran Loggia Nazionale Francese esprime solidarietà al Goi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *