Asili Notturni di Taranto. Da dicembre al via servizio odontoiatrico

Gli Asili Notturni di Taranto, nati in seno alla Fism (Federazione italiana di solidarietà massonica), sul modello degli Asili Notturni di Torino, che da anni operano in prima linea dalla parte delle fasce più fragili della popolazione, garantiranno cure gratuite odontoiatriche ai più bisognosi, in collaborazione con il Servizio Sociale del Comune, che fornirà all’associazione l’elenco di coloro che si trovano in stato di urgente necessità. L’iniziativa partirà a dicembre e sarà ospitata nell’ambulatorio del dottor Giuseppe Scarlino, che insieme ad altri tre Fratelli e colleghi, Giuseppe Montanaro, Massimo Portacci e Giovanni Masella, partecipa a questo straordinario progetto. Un modo completamente nuovo, ma già sperimentato con successo nel capoluogo piemontese, di fare welfare, in sinergia con le strutture pubbliche. Il prossimo obiettivo degli  Asili Notturni di Taranto, onlus presieduta da Gianfranco Troise Mangoni, e con un suo sito internet all’indirizzo www.asilinotturnitaranto.org, al quale si sta già lavorando, è la creazione di un ricovero, notturno e gratuito per i senza fissa dimora. Nell’ambito della solidarietà massonica Taranto è una città molto attiva. E’ stata infatti tra le prime, con l’associazione Europa 1444, ad aderire alla Fism, nata esattamente un anno fa proprio con l’obiettivo di creare una rete di onlus, accuratamente selezionate, operative su tutto il territorio e impegnate quotidianamente a intervenire laddove ci sono miseria, malattia e fragilità, sperequazioni e diritti calpestati,

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.