Alessandria. Tornata della “Marengo” dedicata ai senza tetto

La “ Marengo” (1061) all’Oriente di Alessandria ha tenuto una tornata speciale dedicata alla solidarietà massonica con il Gran Maestro Aggiunto Fratello Sergio Rosso che ha illustrato in dettaglio ai numerosi Fratelli presenti delle logge Alessandrine, Novesi ed Astigiane, il lavoro che svolge da anni la Società degli Asili Notturni Umberto I, per alloggiare i senzatetto, offrire agli ospiti una cena adeguata insieme ad una serie di assistenze mediche, odontoiatriche e psicologiche. E’ seguita una relazione dell’Ex Gran Maestro Aggiunto Mario Misul, Presidente della Commissione degli Ospitalieri del Piemonte e Valle d’Aosta. La tornata si è conclusa con l’intervento del Fratello Marco Cauda, che ha illustrato il servizio dell’Associazione Piccolo Cosmo che gestisce 21 minilocali assegnati alle famiglie di bambini ricoverati all’Ospedale delle Molinette e provenienti da ogni parte d’Italia. Tra le novità particolari della struttura anche due camere che possono ospitare mariti violenti che accettano di ricevere un supporto psicologico o psichiatrico. I Fratelli hanno quindi consegnato al Fratello Rosso un piccolo contributo da dividere tra le associazioni di solidarietà. La presenza di oltre 50 fratelli ha dato la solennità necessaria all’evento. Presenti anche il Fratello Piero Lojacono ex Gran Tesoriere e il Gran Rappresentante del Goi presso lo Stato del Connecticut anche in rappresentanza della “Santorre di Santarosa” (1). In rappresentanza delle loro officine sedevano all’Oriente il Fratello Claudio Bianchi, maestro venerabile della “Confiance Esoterique” di Novi Ligure, il Fratello Alfredo Canobbio, primo sorvegliante della “Pitagora” ed il Fratello Giambattista Filippone, Venerabile della “Acacia” di Asti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.