A Cosenza una strada intitolata a Ettore Loizzo, libero muratore che ha contribuito a grandi opere pubbliche italiane | Il Quotidiano del Sud

Un tratto di via Neghelli, quello compreso tra corso Mazzini e via 24 maggio, sarà dedicato a Ettore Loizzo, ingegnere, imprenditore e docente cosentino, tra i maggiori esponenti della Massoneria italiana, scomparso nel 2011. Dopo la laurea a Pisa si motiva nella delibera di giunta dello scorso 8 novembre lavora con la “Magneti Marelli” e la “Fiorentini”, storiche aziende italiane del settore metalmeccanico. Ritornato a Cosenza negli anni 50 inizia la sua attività di imprenditore. Negli anni 60 inizia la sua attività di docente. Nella sua carriera ha contribuito a importanti opere pubbliche come l’Unical, strade, centrali elettriche e sale operatorie. Per l’Ordine degli ingegneri di Cosenza ha diretto per più di un decennio la rivista “Il Politecnico”.

ALLEGATI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.